Il Portogallo torna a sorridere: lunedì non si sono registrate vittime
Reuters
PORTOGALLO
28.04.2021 - 08:290
Aggiornamento : 09:11

Il Portogallo torna a sorridere: lunedì non si sono registrate vittime

Revocato lo stato di emergenza. A gennaio le cifre legate al coronavirus erano tra le peggiori a livello mondiale.

Bene anche le vaccinazioni: un terzo della popolazione ha già ricevuto almeno una dose.

LISBONA - La situazione del Portogallo è decisamente migliorata negli ultimi mesi, e ora si appresta a revocare lo stato di emergenza questo venerdì. 

Nel mese di gennaio il paese si era trovato a dover affrontare una situazione particolarmente difficile, registrando un picco di 13'000 contagi giornalieri. 

Zero morti - Dopo un attento e rigido lockdown i casi hanno cominciato a diminuire, e conseguentemente anche le vittime. Lunedì, per la prima volta da inizio agosto, il Portogallo non ha registrato nessun decesso in relazione al coronavirus. Ieri invece i decessi sono stati cinque. 

In totale il Paese ha registrato 16'970 vittime, e 834'991 casi (ieri erano 353). Cifre che hanno permesso, già nel mese di marzo, di cominciare ad allentare le misure restrittive. Ora ristoranti, le scuole, i musei e le attività sono tornati ad offrire i propri servizi. 

Vaccinazioni - Il Portogallo finora ha somministrato quasi tre milioni di dosi di vaccini, e sono 800'000 le persone completamente vaccinate. Ma soprattutto più del 90% degli over 80 ha ricevuto almeno una dose. 

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-08-05 07:01:20 | 91.208.130.87