Keystone
IRLANDA DEL NORD
20.04.2021 - 19:000

Una bomba sotto l'auto dell'agente di polizia

È stato sventato nelle scorse ore un attentato «sconsiderato» contro una poliziotta

Il Primo Ministro, Arlene Foster, ha denunciato quanto accaduto

DERRY - Un ordigno esplosivo è stato trovato sotto il veicolo personale di un agente di polizia in Irlanda del Nord, nella contea di Derry.

Fortunatamente, come riporta il Guardian, la bomba artigianale è stata scoperta e un possibile attentato alla vita della donna è stato sventato.

L'assistente capo della Polizia locale nordirlandese (PSNI), ha confermato che il dispositivo, seppur rudimentale, era «innescato» e «funzionante». «Stiamo trattando quanto accaduto come un attacco a un membro del personale» ha poi annunciato, «le indagini sono in corso per stabilire tutte le circostanze».

Anche il Primo Ministro nordirlandese, Arlene Foster, ha condannato l'attacco: «Ho parlato con l'agente di polizia che è stata presa di mira dai terroristi», ha scritto su Twitter, «volevo trasmettere tutto il nostro sostegno e la nostra totale condanna al gesto di coloro che le hanno cercato di fare del male» ha dichiarato Foster, parlando di un agguato «sconsiderato» e «futile», e salutando il «coraggio e il lungo servizio alla comunità» della poliziotta. 

Parole simili sono arrivate dalla vice-premier Michelle O'Neill: «Il tentato omicidio di un agente di polizia vicino a Dungiven è riprovevole», «le persone coinvolte in questo attacco non riusciranno nella loro agenda regressiva e tossica. Tutti i politici devono unirsi contro queste azioni sconsiderate».

«Nessuno dovrebbe vivere nella paura di andare al lavoro», ha aggiunto Cara Hunter, membro dell'Assemblea legislativa, «i nostri agenti proteggono le nostre comunità ogni giorno e le tengono al sicuro. I miei pensieri vanno all'ufficiale e alla sua famiglia».

Il dispositivo è stato trovato fuori dalla casa della donna, dove un'operazione di sicurezza è tuttora in corso. Le indagini, intanto, proseguono, con perquisizioni e ricerche per risalire ai responsabili e al movente del gesto.

 

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-11-29 01:42:28 | 91.208.130.86