In 1'300 a fare festa, per un esperimento sulla diffusione del Covid
keystone-sda.ch (KOEN VAN WEEL)
+1
PAESI BASSI
10.03.2021 - 07:010
Aggiornamento : 10:00

In 1'300 a fare festa, per un esperimento sulla diffusione del Covid

L'evento si è tenuto questo weekend ad Amsterdam e per partecipare era necessario presentare un tampone negativo

Il pubblico diviso in gruppi, per testare diverse misure. L'esperto Svizzero: «Da noi non si potrebbe fare»

AMSTERDAM - Una serata di musica dal vivo quasi normale, per 1'300 cittadini olandesi che hanno partecipato questo fine settimana a uno studio sull'alleggerimento delle misure Covid nei locali e negli eventi, di modo da renderli il più sicuro possibile

Già il setting, riporta il Guardian, era decisamente di quelli particolari: lo Ziggo Dome di Amsterdam, l'arena da concerti più grande dei Paesi Bassi, che ha ospitato una serata fra musica suonata e dj, durata 4 ore. 

Per partecipare, era necessario mostrare un tampone negativo di al massimo 48 ore precedente. I 1'300 biglietti, per i quali c'era una lista d'attesa di oltre 100'000 persone, sono esauriti in una manciata minuti. Nei Paesi Bassi, è più di un anno che gli eventi con più di 100 partecipanti sono vietati dalle misure Covid.

All'intendo del Dome, il pubblico è poi stato diviso in gruppi da 250 persone e un ultimo da 50. Questi dovevano seguire regole diverse: alcuni dovevano rispettare le distanze sulla pista da ballo, altri dovevano urlare e cantare il più possibile (grazie a una bibita fluorescente era così possibile seguire la diffusione della loro saliva), altri tenere sempre la mascherina (anche se più la serata andava avanti, più era facile che la tenessero sotto al mento), altri solo quando si spostavano.

Come riportato da 20 Minuten, l'esperimento olandese ha incassato l'approvazione anche dell'ex-capo della task-force Covid svizzera, l'epidemiologo dell'Università di Berna Matthias Eggert: «Si tratta di sicuro di un metodo interessante per capire se le misure in atto possano funzionare, oppure no».

Interessante, secondo lui, anche l'idea dei diversi gruppi: «In Svizzera, un esperimento così non si potrebbe fare. Nel Regno Unito e nei Paesi Bassi, questo tipo di test empirici sono più diffusi, da noi è più complicato, per questioni di etica, metodo e puramente legali».

keystone-sda.ch (KOEN VAN WEEL)
Guarda tutte le 5 immagini
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-09-21 17:33:02 | 91.208.130.87