Keystone
New York (Stati Uniti).
+11
MONDO
01.01.2021 - 09:060
Aggiornamento : 11:02

I festeggiamenti di Capodanno ai tempi del coronavirus

Strade e piazze deserte, ed eventi in streaming: ecco come è stato accolto il 2021

E oggi il tradizionale Concerto di Capodanno a Vienna avrà per la prima volta luogo senza pubblico

NEW YORK - Di solito per vedere la palla che “cade” allo scoccare della mezzanotte, bisogna arrivare con ore di anticipo. Ma quest'anno in Times Square a New York non c'era nessuno. Certo, l'evento ha avuto luogo con tanto di concerti e coriandoli. A causa dell'emergenza sanitaria, era però possibile seguirlo soltanto in TV o in streaming.

Uno spettacolo inconsueto che si è presentato anche in molte altre grandi città del mondo, dove i fuochi d'artificio hanno illuminato la mezzanotte senza il grande pubblico (per esempio a Sydney, dove lo spettacolo sulla baia era riservato ai soli residenti nell'area).

E non mancano le località che hanno rinunciato all'organizzazione di qualsiasi festeggiamento. Anche in Svizzera, dove i principali spettacoli sono stati annullati.

Le eccezioni - Poi ci sono le eccezioni. Quei paesi in cui il virus al momento è stato debellato. Si tratta, per esempio della Nuova Zelanda, dove da oltre un mese non si registra più nemmeno un contagio locale. Ecco quindi che il nuovo anno è stato accolto con una serie di festival musicali e con festeggiamenti nella città di Auckland.

Anche a Wuhan, che per mesi è stato l'epicentro mondiale della pandemia, la popolazione ha potuto affollare strade e piazze per conto alla rovescia e brindisi. La città cinese ha infatti è infatti riuscita a debellare completamente la malattia. Le migliaia di persone hanno comunque festeggiato con la mascherina.

Applausi in streaming per il concerto - “Streaming” è ora la parola d'ordine anche per i tradizionali appuntamenti di Capodanno. In primis il concerto dei Wiener Philharmoniker a Vienna, che quest'anno sarà diretto da Riccardo Muti: per la prima volta nella storia dell'evento, nella rinomata sala dorata del Musikverein non ci sarà il pubblico. Le disposizioni attualmente in vigore in Austria - come pure in molti altri paesi, tra cui la Svizzera - non permettono infatti lo svolgimento di grandi eventi.

L'attesa marcia Radetzky sarà pertanto eseguita senza la partecipazione del pubblico dal vivo che è solito scandire il ritmo battendo le mani. Gli organizzatori hanno però pensato anche a questo: saranno gli spettatori da casa a battere le mani. Nelle scorse settimane era infatti possibile registrarsi al sito mynewyearsconcert.com per poter prendere parte virtualmente all'evento. Gli applausi “casalinghi” saranno ritrasmessi in sala.

Anche il concerto di Capodanno previsto al teatro La Fenice di Venezia avrà luogo senza pubblico.

Keystone
Guarda tutte le 15 immagini
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-09-21 13:33:14 | 91.208.130.86