Keystone
Combattimenti tra le montagne del Karabakh (immagine generica)
AZERBAIGIAN
24.10.2020 - 12:230

Dal Nagorno-Karabakh arrivano video di crimini di guerra: scatta l'indagine

Nei due filmati si vedrebbero due armeni uccisi da militari azeri. Per la BBC, sono potenzialmente autentici.

STEPANAKERT - Dal Nagorno-Karabakh, in cui continua il conflitto tra esercito azero e forze armene, giungono video che illustrerebbero crimini di guerra ad opera di militari azeri. In un filmato diffuso via Telegram si vedono in particolare quelli che sembrano essere due armeni in abiti militari che vengono catturati dalle truppe dell'Azerbaigian. Un secondo video mostra le stesse due persone che vengono uccise con le mani legate dietro la schiena.

A riportarlo è la BBC, che ha studiato il caso e lo considera un potenziale crimine di guerra. Le autorità armene hanno identificato le presunte vittime dei filmati: si tratterebbe di Benik Hakobyan, 73 anni, e Yuri Adamyan, 25 anni. L'Azerbaigian ha denunciato i video come falsi.

Il principale garante dei diritti umani in Europa, il Consiglio d'Europa, ha dichiarato di aver ricevuto i filmati e che indagherà su tutte le presunte violazioni.

Sia l'Armenia che l'Azerbaigian hanno rilasciato immagini e video che mostrerebbero prigionieri di guerra e i corpi dei soldati avversari. La BBC sostiene di aver studiato diversi filmati diffusi dalle due parti in guerra sui social media, ma solo l'autenticità di questi due video risulta essere verificabile. 

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-12-01 19:18:45 | 91.208.130.85