Keystone
Una passante davanti a una scuola media di New York chiusa
MONDO
11.04.2020 - 16:210
Aggiornamento : 19:55

Coronavirus: «A New York le scuole riapriranno solo a settembre»

La città gestisce il sistema di scuole pubbliche più grande degli Stati Uniti.

NEW YORK - Le scuole nella città di New York resteranno chiuse per il resto dell'anno scolastico e non riapriranno quindi fino a settembre. Almeno secondo il sindaco della Grande Mela, Bill de Blasio, che lo ha annunciato. Di avviso diverso il governatore dello Stato di New York, Andrew Cuomo: «È una sua opinione», ha affermato. «No le ha chiuse e non può neanche aprirle», ha aggiunto riferendosi al fatto che lo stop delle scuole è competenza del governatore.

New York ha il sistema di scuole pubbliche più grande degli Stati Uniti, con 1,1 milioni di allievi. Le scuole nella città sono state chiuse il 16 marzo a causa dell'epidemia di coronavirus.

Il numero di morti per coronavirus nello Stato di New York è di 783 nelle ultime 24 ore, in aumento rispetto alle 777 vittime del 9 aprile. È il quinto giorno consecutivo che lo Stato conta più di 700 morti al giorno: il 6 aprile 731, il 7 aprile 779, l'8 aprile 799, il 9 aprile 777 e il 10 aprile 783. Lo afferma il governatore Andrew Cuomo, sottolineando che il numero dei morti complessivi a causa del coronavirus è di 8'627.

Oltre 1,7 milioni di casi nel mondo - I contagi da coronavirus in tutto il mondo hanno superato il milione e 700mila. Lo rileva la Johns Hopkins University nel suo aggiornamento. Più precisamente, sono oltre 1'721'000. Il numero dei morti è di più di 104mila. Con più di 19mila decessi, gli Stati Uniti hanno ormai sorpassato l'Italia come Paese con più vittime.

In Africa più di 700 morti - Ha raggiunto quota 700 il numero di decessi per coronavirus in Africa, dove sono stati registrati 13'145 contagi in 52 dei 54 Stati del continente. È quanto emerge dai dati aggiornati a questo pomeriggio da "Africa Cdc", un'istituzione tecnica dell'Unione africana. Le guarigioni sono 2'171.

L'area più colpita, con 5'784 casi e 528 morti, è l'Africa settentrionale, dove in cima alla classifica c'è l'Egitto, che dichiara 1'794 contagi e 135 decessi seguito dall'Algeria (1'761) che però conta più vittime (256). Il Paese col maggior numero di contagi (2'003) è il Sudafrica, che lamenta però 24 morti. La Nigeria, il Paese con più abitanti in Africa, ha 305 casi e 7 decessi. Un altro grande Paese del continente, il Kenya, dichiara 191 contagi e 7 morti. Dalla lista si nota l'assenza degli unici due Paesi africani che non hanno dichiarato casi di Covid-19: il piccolo regno del Lesotho (2,2 milioni di abitanti) e le Isole Comore (poco più di 1 milione di abitanti).

FRANCIA - Altri 643 morti nelle ultime 24 ore in Francia per il Covid-19, 353 negli ospedali e 290 nelle case anziani. Il totale, secondo il direttore generale della Sanità, Jérôme Salomon, è quindi di 13'832 morti. Continua per il 3° giorno consecutivo il trend positivo del calo di pazienti in rianimazione. Oggi in tutta la Francia sono scesi a 6'883.

 

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-12-09 00:19:05 | 91.208.130.87