keystone
INDIA
19.02.2020 - 19:500

"Namaste Trump", acqua pulita nel fiume maleodorante

Proseguono le operazioni di abbellimento per nascondere povertà e brutture durante la visita del presidente USA

NEW DELHI - L'ulteriore passo dell'operazione abbellimento messa in atto dal governo indiano per nascondere povertà e brutture durante la visita del presidente Usa Trump sarà l'immissione di acqua fresca nel fiume Yamuna ad Agra. Il fiume, che scorre alle spalle del Taj Mahal, è inquinatissimo e maleodorante.

Il Dipartimento per l'irrigazione dello stato dell'Uttar Pradesh ha deciso di immettere oltre 14.150 litri di acqua pulita (500 cusec) per migliorarne le condizioni: l'acqua entrerà nello Yamuna da una vicina diga, domani, a Mathura, e raggiungerà Agra il 21 di febbraio, due giorni prima della visita di Trump.

Il Dipartimento ha avvisato la popolazione che, anche se il livello di ossigeno migliorerà la qualità del fiume, attutendone l'insopportabile odore, l'acqua resterà non potabile.

Sempre ad Agra, i negozi nei dintorni del Taj Mahal sono stati tutti ridipinti con lo stesso colore, le strade innaffiate per pulirle dalla polvere.

Ad Ahmedabad, capitale del Gujarat, la prima delle mete del presidente Usa, è stato costruito un muro per coprire la vista di una baraccopoli lungo la superstrada che conduce all'aeroporto; sempre in Gujarat, una cinquantina di famiglie sono state costrette ad abbandonare le loro abitazioni di fortuna nei pressi dello stadio in cui si terrà l'evento spettacolo "Namaste Trump".

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-03-28 10:57:46 | 91.208.130.85