Keystone
Metà degli americani rimane comunque favorevole alla sua destituzione
STATI UNITI
15.12.2019 - 20:090

Impeachment: le audizioni non penalizzano Trump nei sondaggi

Più della metà degli elettori rimane comunque favorevole alla sua messa in stato d'accusa e boccia il suo operato

di Redazione
Ats

WASHINGTON - Le audizioni al Congresso americano nell'ambito dell'indagine per l'impeachment di Donald Trump non hanno mosso l'elettorato.

Secondo un sondaggio di Fox, il 50% degli elettori è favorevole alla messa in stato di accusa del presidente e alla sua rimozione a fronte di un 4% favorevole solo all'impeachment e non alla rimozione e un 41% contrario all'incriminazione di Trump. I risultati sono uguali a quelli emersi da un analogo sondaggio di Fox un mese fa. Fra le due rilevazioni si sono svolte le audizioni pubbliche per l'accusa al presidente.

Rispetto a ottobre sale invece l'approvazione del lavoro di Trump al 45% dal 42% precedente. Il 53% boccia invece il presidente. Si tratta sostanzialmente dello stesso livello registrato all'inizio dell'anno.
 
 

Commenti
 
Fufabi 1 mese fa su tio
Ah se i sondaggi sono stati fatti da Fox sono sicuramente affidabili
Bayron 1 mese fa su tio
Perché é tutto fumo e niente arrosto e gli americani, fortunatamente, non si fanno condizionare dai Gretini e sardine. Trump sarà riconfermato Presidente per altri 4 anni!!!
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-01-22 18:30:25 | 91.208.130.85