ULTIME NOTIZIE Dal Mondo
STATI UNITI
1 ora
Che settimana per Trump
Il cosidetto Ucrainagate approdalla alla Camera americana. Giusto in tempo per le primarie democratiche
UGANDA
5 ore
Uganda flagellato dalle alluvioni: almeno 16 morti
I volontari affermano di aver recuperato dei cadaveri che galleggiavano sull'acqua o erano impigliati sugli alberi di cacao
AUSTRALIA
5 ore
Figlia di un ex premier australiano rivela: «Mio padre mi chiese di tacere degli stupri»
La donna denuncia di essere stata molestata da un collega del padre. Bob Hawke è stato primo ministro dal 1983 al 1991
STATI UNITI
5 ore
Morto l'astro nascente del rap Juice Wrld, aveva 21 anni
Colto dalle convulsioni in aeroporto a Chicago, l'artista è deceduto poco dopo essere giunto in ospedale
NEPAL
5 ore
Primo arresto per la morte di una donna in una "casa del ciclo"
Una tradizione secolare indù vuole che durante le mestruazioni le donne dormano fuori dall'abitazione familiare
INDIA
6 ore
L'incendio di New Delhi è stato innescato da un corto circuito
È quanto rivelano le autorità. I familiari delle vittime hanno dovuto riconoscere i cadaveri da foto scattate con lo smartphone
REGNO UNITO
8 ore
In migliaia dormono all'aperto in segno di sostegno ai senzatetto
L'obiettivo del "Big Sleep Out" era raccogliere 50 milioni di dollari. Londra, New York, Brisbane e Dublino tra le città coinvolte
STATI UNITI
8 ore
Si sono mangiati la banana da 120'000 dollari di Cattelan
Protagonista del costos(issim)o snack un altro artista, David Datuna che è stato poi blindato dalla sicurezza
ITALIA
9 ore
Alta attività esplosiva dello Stromboli
Per gli escursionisti permane il divieto di scalare la montagna oltre quota 290 metri
BRASILE
10 ore
Amazzonia: due leader indigeni uccisi in un attacco
Gli indios brasiliani si trovano ad affrontare una violenza crescente sotto la presidenza di Jair Bolsonaro
REGNO UNITO
10 ore
Dimissioni se non si raggiunge la maggioranza assoluta? Johnson glissa
Una recente rilevazione mette in dubbio la possibilità per i Tory di arrivare all'obbiettivo dichiarato dal premier britannico
ITALIA
11 ore
Torino: madre uccide figlia disabile a martellate
A dare l'allarme è stato il marito della donna, di 87 anni
FOTO
CINA
13 ore
Una marea mascherata manifesta per le strade a Hong Kong
Domenica in piazza per i pro-dem. 11 uomini fermati per possesso di armi, sequestrata un'arma da fuoco
FOTO
INDIA
13 ore
Furibondo rogo in una fabbrica di Nuova Dehli: in 43 perdono la vita
Lo stabile si trovava in una zona particolarmente angusta che ha messo in difficoltà i pompieri, le vittime sorprese nel sonno
COREA DEL NORD
14 ore
"Test importanti", ma non viene svelato il tipo
Pyongyang avrebbe lanciato un missile proprio mentre fa pressione sugli Usa perché presenti entro fine anno una nuova piattaforma negoziale più in linea con le loro richieste
STATI UNITI
14 ore
Sparatoria a Pensacola, a cena video di sparatorie
Una delle tre vittime si chiamava Joshua Kaleb Watson e ha aiutato la polizia a neutralizzare Mohammed Saeed Al Shamrani
ITALIA
14 ore
Due scosse di terremoto a L'Aquila
La prima di magnitudo 3.7, la seconda 3.4
ITALIA
18.08.2019 - 14:330
Aggiornamento : 19:20

Open Arms: in 5 si gettano in mare, Spagna e Francia: «Li accogliamo noi»

I 107 hanno passato la 16esima notte a bordo in attesa dei risultati delle indagini della Procura: «A bordo situazione insostenibile»

PALERMO - Cinque naufraghi, con addosso giubbotti-salvagente, si sono gettati dalla Open Arms tentando di raggiungere a nuoto la costa di Lampedusa.

Per evitare il peggio alcuni volontari della Ong si sono tuffati e hanno riportato i migranti sulla nave. A bordo scene di panico, con le donne in lacrime. Per il fondatore della Ong, Oscar Camps, la «situazione è insostenibile».

Ridistribuiti in Europa - «Il governo italiano può stare certo che, non appena avverrà lo sbarco, ci sarà la ridistribuzione di tutti i migranti a bordo degli Open Arms tra i paesi che hanno così concordato». Lo riferisce il governo spagnolo nella nota con la quale ha annunciato la disponibilità ad accogliere i migranti a bordo della nave della ong.

«La Spagna prenderà la sua parte in base a tale accordo, nonostante stia ricevendo un flusso di migranti attraverso il Mediterraneo occidentale maggiore dell'Italia», continua il testo. Secondo quanto riferito da fonti di Madrid citate da El Pais, la Spagna accoglierà una quota pari al 10% dei migranti sulla nave, mentre gli altri saranno ridistribuiti in Francia, Germania, Portogallo, Lussemburgo e Romania.

«I porti spagnoli non sono i più vicini né i più sicuri per Open Arms, ma al momento la Spagna è l'unico paese disposto ad ospitarli», afferma la nota. Secondo El Pais, il viaggio da Lampedusa ad Algeciras potrebbe durare da quattro a sei giorni, a seconda dello stato del mare.

Intanto la Ong Open Arms precisa: «Non abbiamo rifiutato l'offerta della Spagna, solo fatto presente che dopo 17 giorni in mare con 107 persone stremate e la situazione di emergenza a bordo non siamo in grado di affrontare altri giorni di mare».

Anche la Francia disposta ad accoglierli - La Francia accoglierà 40 migranti della Open Arms. Lo ha detto il ministero dell'Interno francese alla France Presse, secondo quanto riporta un tweet dell'agenzia di stampa.

16 notti a bordo - Ancora una notte a bordo, la sedicesima, per i 107 migranti rimasti sulla Open Arms dopo lo sbarco di 27 minori ieri pomeriggio a Lampedusa.

Uno dei minori ha deciso di non scendere per non abbandonare il fratello maggiorenne, che non ha avuto l'ok per lasciare la nave.

Oggi, intanto, c'è attesa per gli sviluppi dell'inchiesta della Procura di Agrigento che indaga per sequestro di persona e violenza privata. Si attendono gli esiti dell'ispezione seguita ieri sera, e terminata poco prima delle 22, dal medico della Sanità marittima con gli uomini della Squadra mobile e della Guardia costiera.

Altri 57 migranti intanto sono giunti a Lampedusa dopo che erano stati avvistati su un barcone davanti l'isolotto di Lampione.

Open Arms: «Volete che navighiamo 5 giorni in questo stato?» - «Dopo 26 giorni di missione, 17 in attesa con 134 persone a bordo, una sentenza di un tribunale a favore e 6 paesi disposti ad ospitare, volete che navighiamo per 950 miglia, circa 5 giorni, fino ad Algeciras, il porto più lontano del Mediterraneo, con una situazione insostenibile a bordo?». Lo scrive su Twitter Oscar Camps, fondatore di Open Arms, a proposito della situazione che si è venuta a determinare sulla nave della organizzazione non governativa.

Open Arms: «Non accettiamo la Spagna, devono sbarcare subito» - «Non accettiamo la Spagna come porto, non possiamo mettere a rischio la sicurezza di tutte queste persone, devono essere sbarcate subito». Così Laura Lanuza, direttore della comunicazione della organizzazione non governativa Open Arms, in una dichiarazione all'Ap, a proposito dell'offerta del porto di Algeciras, in Andalusia, dove sbarcare i migranti.

«Siamo - aggiunge - in una situazione di emergenza umanitaria. Non possiamo mettere a rischio l'integrità sia delle persone soccorse sia dell'equipaggio con altri sei giorni di navigazione».

Stop a decisioni - «L'offerta di un porto sicuro da parte delle autorità spagnole pone una battuta di arresto all'attività d'indagine in corso». Lo riferiscono dalla Procura di Agrigento che, ieri, ha disposto una ispezione sanitaria sulla Open Arms e l'acquisizione di documenti al ministero dell'Interno italiano.

In sostanza la Procura non sembra intenzionata ad adottare alcun provvedimento, in attesa di sviluppi della situazione dopo l'offerta della Spagna e della decisione del Consiglio di Stato sul ricorso presentato dal vicepremier Matteo Salvini prevista per domani.

Inviata richiesta urgente per entrare in porto - «Inviata una richiesta urgente per poter entrare nel porto di Lampedusa e sbarcare le 107 persone a bordo da 17 giorni. Le loro condizioni psicofisiche sono critiche, la loro sicurezza è a rischio. Se accadrà il peggio, l'Europa e il vicepremier italiano Matteo Salvini saranno responsabili». Lo scrive in un tweet l'organizzazione non governativa Open Arms.

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-12-08 22:41:00 | 91.208.130.85