Keystone
Venezia è tra le città più colpite
ULTIME NOTIZIE Dal Mondo
STATI UNITI
7 min
New York, semaforo rosso alle sigarette elettroniche aromatizzate
VENEZUELA
17 min
Il Parlamento ratifica Guaidò presidente ad Interim
ITALIA
1 ora
«Sì, anche i migranti usano WhatsApp e le emoji»
ISRAELE
9 ore
Netanyahu senza maggioranza, Gantz avanti d'un soffio
ITALIA
10 ore
Renzi lancia "Italia viva"
SPAGNA
10 ore
La Spagna torna al voto
STATI UNITI
10 ore
Gli Usa fanno causa a Snowden per il libro
INDIA
12 ore
Scappa con l'elefante perché vogliono separarli, trovato dai giornalisti
STATI UNITI
12 ore
75 miliardi di dollari dalla Fed
CITTÀ DEL VATICANO
12 ore
Abusi sessuali, due preti rinviati a giudizio
STATI UNITI
13 ore
Ubriaca, va a prendere il fidanzato fermato per guida in stato di ebrezza: arrestata
ALBANIA
14 ore
Tusk: «L'Albania merita l'avvio dei negoziati per l'adesione all'Ue»
STATI UNITI
15 ore
Per 1 americana su 16 il primo rapporto sessuale è stato uno stupro
STATI UNITI
15 ore
Sigarette elettroniche: negli Stati Uniti la settima vittima
ITALIA
15 ore
Autobus va fuori strada e finisce contro un albero: 30 feriti
MALTA
12.06.2019 - 12:190

«Le navi da crociera inquinano più di tutte le auto europee»

La denuncia arriva dalla ong 'Transport&Environment'. Il problema principale: le emissioni di ossido di zolfo

LA VALLETTA - Le navi da crociera che frequentano i porti e le coste europee producono quasi 10 volte più ossido di zolfo (SOx) di tutta l'intera flotta di 260 milioni di auto che circola in Europa. È quanto denunciato nello studio presentato dalla Ong 'Transport&Environment', basato su dati del 2017.

Spagna, Italia, Grecia, Francia e Norvegia i cinque paesi più colpiti dall'inquinamento prodotti dai fumi dei giganti del mare. Ma i primi quattro singoli porti più colpiti da SOx e NOx (ossidi di azoto) sono Barcellona, Palma di Maiorca, Malta, Venezia e Civitavecchia.

A Malta, dove nel 2017 hanno attraccato 83 navi da crociera, ci sono circa 283mila veicoli stradali, che nel complesso hanno generato 3,4 tonnellate di ossidi di zolfo tossici. Le navi ne hanno prodotte 178 volte di più: 502,8 tonnellate. Per quanto riguarda gli ossidi di azoto, le 83 navi da sole sono riuscite a produrre il 70% di tutto messo dal trasporto su gomma ed il 30% del particolato (PM2.5).

«Le navi da crociera di lusso sono città galleggianti alimentate da alcuni dei carburanti più inquinanti che esistano», ha denunciato il responsabile per le politiche navali di T&E, Faig Abbasov.
 
 

Commenti
 
kenobi 3 mesi fa su tio
certo uscire da una città su terra ferma per trovarsi comunque in una citta galleggiante .......na belezza
sedelin 3 mesi fa su tio
mai capito come si possa viaggiare in crociera: una giornata soltanto per vedere una città e raccontare che in una settimana se ne sono viste 7; consumismo senza nulla vedere realmente.
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-09-18 07:49:00 | 91.208.130.87