Keystone
FRANCIA
05.12.2018 - 16:450

Parigi pronta a depennare l'ecotassa in extremis

Se non verranno trovate «altre soluzioni» per migliorare il potere d'acquisto dei francesi

PARIGI - Il governo di Parigi rinuncerà definitivamente all'innalzamento delle accise sul carburante se non verranno rintracciate «altre soluzioni» per migliorare il potere d'acquisto dei francesi durante i sei mesi di concertazione per trovare una risposta alla crisi dei gilet gialli: è quanto ha detto oggi il premier Edouard Philippe.

«Se non troveremo le buone soluzioni - ha spiegato nell'intervento all'Assemblea Nazionale - non applicheremo» l'aumento dell'ecotassa che il governo ha sospeso ieri per un periodo di sei mesi, proprio per avviare una grande concertazione nazionale con tutte le parti coinvolte.

Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-05-20 23:29:41 | 91.208.130.87