Julio Asuncion / ArtUs Restauración Patrimonio
SPAGNA
27.06.2018 - 06:000

Statua di San Giorgio deturpata dopo il restauro

Ha scatenato roventi polemiche l'intervento su una scultura lignea del 16esimo secolo. Gli esperti stanno valutando se sia possibile farla ritornare alla sua condizione originaria

ESTELLA - Ha superato i confini spagnoli la polemica sul restauro di una statua lignea del 16esimo secolo, raffigurante San Giorgio e il drago, conservata nella chiesa di Estella in Navarra.

Il tentativo di riportare all'antico splendore la scultura policroma ha avuto esiti piuttosto negativi: San Giorgio ha perso le sfumature di colore originali, sostituite da un rosa molto uniforme (tipo bambola di plastica) e anche l'armatura è stata dipinta con tonalità piuttosto accese di grigio e rosso (laddove c'erano l'argento e l'oro).

Pare che la parrocchia non abbia affidato il lavoro di restauro a una ditta specializzata ma a una docente di attività manuali di una piccola scuola locale. Il sindaco di Estella Koldo Leoz ha dichiarato al quotidiano britannico Guardian: «La parrocchia ha deciso di sua iniziativa di restaurare la statua. L'amministrazione non è stata avvertita e nemmeno il governo regionale della Navarra». Leoz teme che il San Giorgio abbia subito dei danni irreparabili: «Non è il tipo di restauro da effettuare su una statua del 16esimo secolo».

Degli esperti sono stati contattati e stanno valutando se sia possibile riportare la scultura al suo stato originario. Ci sono delle speranze: «È recuperabile con un buon restauro. Ma cosa ha fatto questa donna!» lamenta una professionista della ditta specializzata ArtUs.

 

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-07-15 15:11:51 | 91.208.130.86