Keystone
SIRIA
05.03.2018 - 12:130

Convoglio umanitario dell'Onu entra nella Ghuta orientale

Gli aiuti sono destinati a 27.500 persone, su un totale di 400.000 abitanti deIl'enclave controllata dai ribelli vicino a Damasco

DAMASCO - Un convoglio umanitario organizzato da varie agenzie dell'Onu e altre organizzazioni umanitarie è entrato oggi nella Ghuta orientale, l'enclave controllata dai ribelli vicino a Damasco, dopo avere ricevuto il necessario permesso delle autorità governative. Lo ha reso noto l'ufficio per gli affari umanitari delle Nazioni Unite.

Un operatore dell'Alto commissariato dell'Onu per i rifugiati (Unhcr) che si trova sul terreno ha fatto sapere con un tweet che il convoglio, composto da 46 camion che trasportano generi alimentari e sanitari, è entrato dal valico di Wafidin e viaggia verso la cittadina di Duma.

Gli aiuti sono destinati a 27.500 persone, su un totale di 400.000 che si stima si trovino nella regione assediata e che soffrono per la carenza di cibo e medicinali.
 
 

Commenti
 
Tags
onu
convoglio
damasco
ghuta
ghuta orientale
convoglio umanitario
Copyright © 1997-2018 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -  Cookie e pubblicità online  -  Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2018-09-26 11:27:20 | 91.208.130.87