Archivio Ti-Press
MONTE CARASSO
22.05.2015 - 06:000
Aggiornamento : 10.01.2018 - 10:20

Artisti ticinesi e non all’Open Air Monte Carasso

L'appuntamento è per il 12 e 13 giugno nell’affascinante cornice dell’ex Convento delle Agostiniane

MONTE CARASSO - A metà giugno torna l’Open Air Monte Carasso. Il locale Gruppo Giovani propone per il 12 e 13 giugno prossimi nell’affascinante cornice dell’ex Convento delle Agostiniane un programma assolutamente da non perdere composto da un mix di artisti ticinesi e internazionali.

Si inizia venerdì 12 giugno alle ore 21.30 con gli Sgaffy (punk, rock, cover), band nata nel 2003 ad Arbedo. "Partecipare ai loro concerti significa immergersi totalmente in un mix di pura energia: gli Sgaffy si presentano infatti al pubblico con costumi stravaganti e offriranno uno spettacolo unico che farà cantare e ballare i presenti", sottolineano dal comitato, per il quale dare spazio ai gruppi ticinesi rimane fondamentale. La serata proseguirà dalle ore 23 con il gruppo principale del venerdì: Radici nel cemento (reggae), provenienti dalla vicina Italia. Chiuderà la serata il gruppo Mr. Phil (rock, funky, blues), giovane band ticinese attiva dal 2009 "con lo scopo di suonare e condividere la musica cercando allo stesso tempo di fondere diversi stili, senza doversi soffermare su di un solo e unico genere". La serata terminerà come sempre alle ore 2.

Il sabato sera sarà l’occasione per il pubblico di sentire altre tre grandi prestazioni musicali. Inizia alle 21.30 Charlie Roe & The Washing Machines (indie rock), "altra band ticinese che porterà spensieratezza e allegria. Nonostante la collaborazione sia nata solo agli inizi del 2014 le loro canzoni risuonano già in tutte le radio ticinesi e svizzere". Alle 23 una vecchia conoscenza dell’Open Air Monte Carasso sul palco: William White (folk, soul, reggae, rock). "Già presente a Monte Carasso nel 2010 Whilliam White propone un mix geniale di musica che varia dal soul, al funk e al reggae. Questa freschezza di stile ha permesso nel 2011 alla band di partecipare al Paléo Festival a Nyon, manifestazione che accoglie più di 230 mila spettatori su sei giorni". Chiuderanno la XXII edizione dell’Openair i The Guinnass (rock), gruppo nato nel 2000 nel Mendrisiotto. "Il suono della band è classic rock, arricchito da alcune sfumature ispirate agli anni 60. Nella cornice dell’antico convento presenteranno tra l’altro il nuovo disco “Stereophonic”, di fresca uscita".

Durante tutta la manifestazione saranno in funzione delle fornitissime buvette ed una griglia operativa dalle 19 alle 3. A meno di 400m sarà a disposizione del pubblico un grande posteggio segnalato. Ulteriori informazioni ed il programma dell’edizione 2015 sono visibili sul sito internet: www.openairmontecarasso.ch.

 

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-07-07 19:02:45 | 91.208.130.86