Case anziani: «La riunione in presenza è da annullare!»
tipress
CANTONE
05.11.2020 - 15:490
Aggiornamento : 16:12

Case anziani: «La riunione in presenza è da annullare!»

L'MpS interpella il Governo chiedendo di bloccare gli eventi programmati per il 10 e 11 novembre

BELLINZONA - Ha fatto storcere qualche naso, in casa MpS, la decisione dell'Ufficio degli Anziani e delle Cure a Domicilio e l’Associazione dei direttori delle Case per anziani di dare vita a due incontri - entrambi in presenza - per illustrare il nuovo manuale di contabilità delle CPA ticinesi. Nonostante il contesto, in tempi di Covid, non sia propriamente favorevole. Gli incontri sono previsti per martedì 10 novembre e mercoledì 11 novembre e dureranno tutta la giornata.

A queste due giornate - sottolinea l'Mps in un'interpellanza rivolta al Governo - devono partecipare i responsabili amministrativi della CPA. Come indicato nell’invito: «È data libertà, se ritenuto opportuno, di invitare anche i propri referenti presso le società fornitrici di software…».

«L’organizzazione di queste due giornate - sottolineano i firmatari dell'atto parlamentare (Matteo Pronzini, Simona Arigoni e Angelica Lepori) - è un’ulteriore dimostrazione di come le direzioni delle case anziani, i loro referenti associativi ed anche la struttura statale competente non siano per nulla in chiaro sulla gravità della situazione e della responsabilità che hanno verso gli ospiti delle CPA».

Le domande poste al Consiglio di Stato:

1.La direzione del DSS (o il CdS) è stata informata dell’intenzione di organizzare questo evento?

2. Condivide la nostra opinione secondo la quale in questo momento l’ultima cosa da fare è mettere in contatto persone attive nelle singole case anziani con il pericolo di una potenziale trasmissione del virus?

3. Non ritiene necessario intervenire immediatamente per bloccare questi due eventi in presenza?

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Evry 1 anno fa su tio
Gli ospiti delle case anziani sono da rispettare curare degnitosamente con tutto l'impegno in quanto non sono li volontariamente e sarà purtroppo la loro ultima residenza. "Una volta avevamo noi bisogno dei genitori, oggi sono loro ad avere bisogno di noi" Dobbiamo dare a loro tutto quello che possiamo. GRAZIE
Blobloblo 1 anno fa su tio
Purtroppo gli anziani sono in casa anziani per morire, inutile girarci intorno...facciamoli almeno vivere dignitosamente gli ultimi periodi della loro vita, senza rinchiuderli come fossero in prigione! E poi...qualcuno ha chiesto a gli anziani cosa ne pensano?
Alex 1 anno fa su tio
Certo facciamo morire gli anziani da soli !Riflettete prima di dare aria alla bocca..le visite sono le ultime cose che gli restano!Piuttosto chiudete per sempre L MPS e rinchiudete Pronzini...che fa solo danni...ma non ha nient'altro da fare che polemizzare su tutto?!Che si vergogni!E pensare che c è gente che pure lo vota...poro Tesin....
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-12-07 12:12:06 | 91.208.130.87