BREAKING NEWS
In Ticino altri 110 casi e 6 decessi
Deposit
ULTIME NOTIZIE Ticino
CANTONE
56 min
In Ticino altri 110 casi e 6 decessi
Alle 8 di questa mattina i contagiati hanno raggiunto quota 1'837. Le vittime sono 93
SONDAGGIO
LUGANO
1 ora
Il sacco nero contro la crisi da coronavirus?
Tre consiglieri comunali PLR propongono la sospensione temporanea della tassa sul sacco
CANTONE
16 ore
«Senza misure niente deroga»
L’OCST controllerà l’applicazione rigorosa delle norme a protezione della salute dei lavoratori
LAVIZZARA
16 ore
Covid-19: la singolare iniziativa di tre preti
L'idea dei sacerdoti delle 18 parrocchie dell'Alta Vallemaggia sta raccogliendo ampi consensi nella regione
CANTONE
16 ore
Disinfettanti prodotti “in casa” e gratis
Paolo Rezzonico utilizza il suo birrificio per produrre etanolo a partire da tre semplici ingredienti
CANTONE
17 ore
I Verdi: «Semi e piantine sono beni di prima necessità»
L'appello degli ambientalisti è in favore dell'autosostentamento e contro lo spreco
CANTONE
18 ore
Le reclute di Losone «pronte per un'eventuale chiamata»
I neoformati del corso di sanitari d'unità «potranno entrare in servizio se necessario» a partire dal prossimo 3 aprile
CANTONE
18 ore
«Bene il Ticino, ora tocca alla Svizzera»
Il sindacato Unia Ticino e Moesa accoglie positivamente l'odierna risoluzione governativa ticinese
CANTONE
19 ore
Un'autocertificazione? «Quest'opzione non esiste»
Il Governo smentisce l'odierna anticipazione del Caffé: le attività restano ferme
CANTONE
19 ore
Tutto chiuso fino al 5 aprile
Il presidente del Consiglio di Stato chiarisce l'ok arrivato da Berna allo stop delle attività commerciali e produttive.
TESSERETE
19 ore
Annullato anche lo Scenic Trail
La manifestazione si sarebbe dovuta svolgere tra il 12 e il 14 giugno
BERNA
21 ore
Limitazioni o cessazione delle attività, arriva l'ok da Berna
L'autorizzazione può essere prorogata fino al 5 aprile
CANTONE
23 ore
La musica dell'OSI passa da Facebook
Un'iniziativa per portare un messaggio di speranza al pubblico dell'orchestra
CANTONE
23 ore
Pronzini: «Aziende che lavorano... grazie agli amici?»
Il deputato Mps solleva ulteriori interrogativi sui trasporti di ghiaia in Val Bavona
CANTONE
1 gior
I contagi aumentano ancora, ma un po' meno: altri 39 casi
Nelle ultime ventiquattro ore i malati sono arrivati a quota 1'727. E i morti complessivi legati al Covid-19 sono 87
CANTONE
1 gior
Colpo di coda dell'inverno
Sono stati giorni con temperature che normalmente si registrano a fine gennaio.
GRIGIONI
1 gior
Cantieri ancora aperti nel Moesano: «Ora basta, governo grigionese!»
Per Nicoletta Noi-Togni, è il «paradosso di essere praticamente ticinesi»: «Dovremo interrogarci e fare una scelta».
SONDAGGIO
CANTONE
1 gior
Quarantena: arriva il consultorio per la coppia ticinese che scoppia
Risponderà da Locarno e Mendrisio e promette un aiuto per affrontare la convivenza forzata.
ZURIGO / CANTONE
1 gior
Coronavirus: sempre più ticinesi si sentono minacciati dall'epidemia
Lo rivela un sondaggio nazionale. Che conferma: a sud delle Alpi la preoccupazione è nettamente maggiore.
CANTONE
1 gior
Quarantena australiana scampata per un soffio
L'odissea vissuta da una giovane ticinese per rientrare dall'Australia.
CANTONE
1 gior
«La passeggiata sotto casa va bene, le escursioni nel bosco no»
Il momento resta delicato e l'emergenza potrebbe durare ancora a lungo.
MANNO
1 gior
Cercasi nuove idee e soluzioni per affrontare il coronavirus
Dal 2 al 5 aprile al via una maratona di esperti informatici per lo sviluppo rapido di nuove soluzioni
CANTONE
17.02.2020 - 10:280

«Il Governo annulli la nomina della direttrice aggiunta alla Giustizia»

Lo chiede il gruppo MPS-Pop-Indipendenti: «Si è proceduto senza lo straccio di un concorso». Interrogativi sul bando annullato e i requisiti svaniti

BELLINZONA - La nomina della direttrice aggiunta della Divisione della Giustizia, annunciata la scorsa settimana, ha fatto sgranare gli occhi al gruppo MPS-Pop-Indipendenti. Che, in un’interpellanza inoltrata stamani, chiede se per il Governo «vale tutto meno che il rispetto delle regole?». 

Sogno di un concorso di mezza estate - L’atto parlamentare ricorda che esattamente un anno fa, per lo stesso ruolo, era stato pubblicato sul Foglio ufficiale (no.10 del 1. febbraio 2019) un concorso nel quale, tra i vari requisiti, figurava una «formazione accademica completa (master o licenza) in diritto in un’università svizzera», nonché il brevetto di avvocato. In seguito, «il 9 luglio 2019 - rivela l’interpellanza - una comunicazione interna emanata dall’Aera della gestione amministrativa annunciava, improvvisamente, che il “Concorso N. 24/19 del 01.02.2019 quale Aggiunto/a alla direttrice (80%-100%) presso la Direzione della Divisione della giustizia è stato annullato».

Cambiano i requisiti - Il «non rispetto delle regole», secondo il gruppo MPS-Pop-Indipendenti, sarebbe ora duplice: da un lato, si chiede al Governo, sulla base di quali motivi è stato annullato il concorso». Dall’altro, come ha potuto lo stesso procedere «alla nomina in assenza di uno straccio di concorso?». L’interpellanza non manca infine di sottolineare che uno dei requisiti allora necessari per svolgere il ruolo di direttrice aggiunta alla Giustizia, «la formazione accademica completa in diritto» e il «brevetto di avvocato» non sono stati rispettati. La neo-direttrice aggiunta Monica Bucci, attuale capoarea amministrativa della Sezione risorse umane del Dfe, è laureata in psicologia del lavoro, con master post-laurea in risorse umane.

 


Le domande al Consiglio di Stato: 

1. Sulla base di quali motivazioni è stato annullato il Concorso N. 24/19 del 01.02.2019 quale Aggiunto/a alla direttrice (80%-100%) presso la Direzione della Divisione della giustizia”?

2.     Chi ha deciso l’annullamento del Concorso?

3.     Quanti candidati/e si sono presentati/e al concorso? Quanti/e di loro rispondevano ai criteri fissati nel bando di concorso? Più precisamente, quanti/e tra i concorrenti potevano vantare una “Formazione accademica completa (master o licenza) in diritto conseguita in un’università svizzera” e un “Brevetto di avvocato”? 

4.     Come ha potuto il Consiglio di Stato procedere alla nomina della signora Monica Bucci in assenza di uno straccio di concorso?

5.     Perché è stata nominata la signora Monica Bucci assolutamente sprovvista dei criteri fondamentali richiesti dal concorso del 1.2.2019? La posizione, aggiunto/a alla direttrice, è infatti esattamente la stessa prevista nel concorso citato.

6.     Come potrà una persona a beneficio di una laurea in psicologia del lavoro, con master post-laurea in risorse umane, “organizzare e coordinare l’attività del servizio giuridico della Divisione” o anche “dirigere e/o coordinare progetti di competenza della Divisione”? Non crede il Consiglio di Stato che la mancanza delle competenze, pertanto chiaramente richieste nel bando di concorso, impediscano di raggiungere tali obiettivi?

7.     Corrisponde al vero che la signora Monica Bucci era la figura designata a gestire “la procedura di selezione [che] prevede che il/la candidato/a venga sottoposto/a ad un assessment individuale”, così come previsto dal bando di concorso citato?  

8.     È normale, giustificabile agli occhi del Consiglio di Stato che una persona addetta alla procedura di selezione di canditati/e per una determinata posizione, scavalchi questi candidati senza neppure avere i requisiti fondamentali richiesti, grazie a un annullamento della procedura in questione?

9.     Non pensa il governo di avviare una verifica interna che porti alla luce tutte le responsabilità del caso? In particolare sentendo le giustificazione della direttrice della Divisione della giustizia, la signora Frida Andreotti, nonché quelle del responsabile del concorso in questione, il direttore del Dipartimento delle Istituzioni Normann Gobbi?

10.   La questione del potenziamento dei servizi della Divisione della giustizia è un tema centrale nelle discussioni politiche. Pensiamo solo al rafforzamento della lotta ai “fallimenti a scopo di lucro”, al sovraccarico del Ministero pubblico, ecc. In questo senso, il fatto di procedere all’assunzione di un/a direttore/trice aggiunto/a per la Divisione della giustizia non costituisce una misera e marginale risposta alla richiesta di aumentare in maniera decisa, tramite l’assunzione di personale qualificato (fiscalisti, economisti, giuristi, nuovi procuratori pubblici, ecc.), la lotta contro i fenomeni sopracitati? Per il Consiglio di Stato, questa assunzione costituisce una risposta a chi chiede più mezzi, quantitativi e qualitativi, per combattere, ridurre i fenomeni crescenti di criminalità finanziaria ed economica?

11.  Non pensa il Consiglio di Stato che sia necessario annullare la nomina della signora Monica Bucci?

12.  Il Consiglio di Stato non pensa che tra la popolazione possa venire meno la fiducia negli organi dello Stato di fronte a così lampanti atti di manipolazione dei regolamenti, delle procedure e delle leggi sulla cui osservanza lo stesso esecutivo dovrebbe vigilare?

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Ambra Monaldo 1 mese fa su tio
Mi spiace pensare male. Sono convinta che sempre e comunque si lavori nell'interesse del cittadino, ma, ammetto che a volte, quando si leggono queste cose, beh, non possiamo proprio far altro che sentirci presi in giro :(
4cerchi 1 mese fa su tio
Vorrei sapere se qualcuno sa se è possibile fare un iniziativa per sollevare dal incarico qualche politico
Maxy70 1 mese fa su tio
Grandi! Sembra un servizio di "Le Iene" sulle nomine nella vicina penisola... il candidato non ha i requisiti, quindi si stralcia il concorso e lo si assume lostesso. Complimenti!
marco17 1 mese fa su tio
E dire che ci sono ancora Ticinesi persuasi che la Lega sia nata per mettere fine a questo genere di intrallazzi! Pori nümm.
Mattiatr 1 mese fa su tio
@marco17 Per firtuna che ora Pronzini ha preso il loro posto XD alla fine non c'è molta differenza fra un politico e l'altro. Quelli che hanno voglia di lavorare non vengono eletti perché ci sono gli asini che ragliano 24/24 sui social, in parlamento e nelle piazze. Situazione molto tipica nella regione a quanto pare, se guardo a sud del Ticino il comportamento è lo stesso.
Nmemo 1 mese fa su tio
Su proposta del dipartimento il Governo ha deciso. Quindi chiarire problemi formali, di parità di trattamento e fiducia che il cittadino deve riporre nell'autorità è un atto dovuto importante.
vulpus 1 mese fa su tio
Il requisito è fedeltà al movimento. Quanti posti di lavoro hanno creato in governo? Quelli ufficiali e quelli no. Poi hanno la tolla di denunciare gli altri come i cadregatt. Tutti uguali, anzi..
tip75 1 mese fa su tio
chi lo ha fatto dovrebbe venir licenziato...e poi rimettere a concorso la posizione
GI 1 mese fa su tio
la prossima volta.....al candidato l'invito a sottoscrivere una te$$era....
Tato50 1 mese fa su tio
Se c'era ancora il Salvi, potevano nominare lui ;-))))))) Persona conosciuta e stimata anche dal movimento MPS ;-)) Ciaoo Pronz... ;-))
Bayron 1 mese fa su tio
Chi sarà mai il ministro responsabile.... personalmente un’idea ce l’ho.....
Nicklugano 1 mese fa su tio
Beh, che c'é di strano ?? Ancora esiste qualcuno che si stupisce ?
miba 1 mese fa su tio
Niente più di cui stupirsi. Ticino, terra degli intrallazzi, delle conoscenze, delle conoscenze delle conoscenze e dei favori
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-03-29 11:36:40 | 91.208.130.89