Franco Locatelli / Comune di Massagno
Avvicendamento alla testa del Consiglio comunale
ULTIME NOTIZIE Ticino
CONFINE
1 min
Tragedia a due passi dal Gambarogno
Una donna è deceduta mentre si trovava in riva al lago. Inutile l'intervento dei soccorritori
QUINTO
21 min
Al doppio della velocità consentita sull'A2
Un 54enne del Locarnese è stato fermato il 10 agosto in territorio di Quinto
CANTONE
48 min
Anche il Rally del Ticino si arrende al virus
La 23esima edizione della competizione è stata rimandata al giugno del 2021.
CANTONE
1 ora
A caccia di punti (e a tutto sport) con B2Mission
B2Mission fa muovere le aziende in tutta la Svizzera. Così si rafforza lo spirito di squadra e si promuove la salute
LOCARNO
1 ora
Polizia in Piazza per aver un «maggior dialogo con la popolazione»
La campagna itinerante permetterà agli agenti incontrare i cittadini di Locarno e quelli dei Comuni convenzionati.
CANTONE
1 ora
Tre nuovi casi di Covid-19 in Ticino
Il totale d'infezioni da inizio pandemia ha raggiunto quota 3'463. Il bilancio dei morti resta fermo a 350.
VIDEO
ONSERNONE
2 ore
Swing the World è più dolce sul Pizzo Zucchero
L'altalena di Fabio Balassi ed Elisa Cappelletti è comparsa anche in Valle Onsernone
CASTEL SAN PIETRO
3 ore
Strada chiusa per oltre cinque mesi
Via Monte Generoso, fra la piazzetta di Gorla e la zona Croce, non sarà percorribile fino a febbraio 2021
MONTEGGIO
4 ore
Assalto al portavalori: due arresti
Un italiano in manette a Chiasso, un altro in Polonia. E cinque persone indagate all'estero
CANTONE
4 ore
Rientri dai paesi a rischio: controlli più efficienti
Ora le autorità cantonali ticinesi ricevono le informazioni sui viaggiatori direttamente dal Canton Zurigo
BIBORGO
4 ore
La Val Pontirone "ostaggio" di Swisscom
Nessuna copertura di rete mobile: un'interpellanza chiede al Comune di intervenire
FOTO
LOCARNO
8 ore
«Rilanciamo l'Astrovia con un'app»
Il percorso tra la foce della Maggia e Tegna è in stato d'abbandono. Ecco le idee per rinnovarlo
BELLINZONA
8 ore
Massaggi e minacce: mobbing in ufficio
L'azienda coinvolta sarebbe molto importante. Più dipendenti si sono rivolti ai sindacati.
MASSAGNO
20.11.2018 - 12:010

Conti 2017 approvati e via libera alla convenzione per lo sviluppo del comparto del Centro Valgersa

Via libera anche al messaggio municipale per la liquidazione del cantiere delle scuole elementari di Nosedo e per la richiesta di un credito suppletorio

MASSAGNO - Il Consiglio Comunale di Massagno, nella sua seduta di lunedì 19 novembre 2018, ha approvato il Consuntivo 2017, che si è chiuso con un avanzo d’esercizio di 209'599.69 franchi, malgrado a preventivo ci fosse un disavanzo di 627'241 franchi. Il Legislativo ha inoltre dato il suo via libera alla convenzione con Savosa per lo sviluppo del comparto di interesse pubblico del Centro Sportivo Valgersa e delle immediate adiacenze.

Consuntivo accettato a larghissima maggioranza - Il risultato d’esercizio dell’anno scorso - omologato dal Consiglio comunale con un solo voto contrario - «va considerato estremamente positivo» fa sapere il comune, «ed è stato raggiunto con una gestione finanziaria attenta e oculata», grazie alla quale aumenterà il capitale proprio del Comune, che raggiungerà quota 7'165'786.12 franchi. «Tale importo garantisce adeguata tranquillità a sostegno di una gestione comunale attiva e propositiva, con importanti traguardi conseguiti e molti altri ancora da raggiungere». In questo contesto si ricorda che, in generale, la parte preponderante dei costi è da tempo legata ai settori della previdenza sociale (26.34%) e dell’educazione (17.38%), ambiti in cui il Comune deve sempre più assorbire la pressione di un consistente riversamento dei costi cantonali. Ciononostante il livello di autofinanziamento è a valori positivi, con il 47.79 % in rapporto al 61.47% dell’anno precedente, mentre gli investimenti netti ammontano a 7'544'343.67 franchi, determinati in massima parte dalla quota relativa alla conclusione dei lavori per la ristrutturazione delle Scuole elementari di Massagno.

Liquidato il cantiere delle Scuole elementari di Nosedo - La seduta del Consiglio comunale di lunedì sera è stata anche l’occasione per mettere un punto fermo, dopo 10 anni, a un capitolo fondamentale della storia recente di Massagno. È stato infatti approvato, con sei voti contrari di PS e dei Verdi, il messaggio municipale per la liquidazione del cantiere delle scuole elementari di Nosedo e per la richiesta di un credito suppletorio relativo alla ristrutturazione e ampliamento del corpo aule. Il sorpasso di spesa netto è stato di circa 1,4 milioni di franchi. «È una cifra contenuta rispetto a un’opera di tale portata, visto che per il Comune, lo ricordiamo, l’investimento totale previsto per le scuole è stato di oltre 33 milioni di franchi» commenta lo stesso Municipio. «Dunque il sorpasso in termini relativi è stato del 4,3%, cioè molto al di sotto della quota del 10% per il quale la Legge organica comunale (LOC) imporrebbe la richiesta di un credito suppletorio al Consiglio comunale. Tuttavia il finanziamento del cantiere è stato suddiviso in diversi messaggi municipali, dunque tale valore è stato superato solamente formalmente, ma non nella realtà dei fatti». Anzi, nella realizzazione della palestra è stato conseguito un risparmio di 914.000 franchi, che andrà a compensare parzialmente il credito suppletorio di 2,4 milioni di franchi accettato dal Legislativo.

Nuove prospettive per il comparto della Valgersa - Il legislativo di Massagno - dopo che quello di Savosa ha già dato il suo benestare - ha accettato, con sette voti contrari (PS e Verdi) ed un astenuto, la nuova convenzione tra i due Municipi per lo sviluppo del comparto d’interesse pubblico del Centro Sportivo Valgersa e delle immediate adiacenze. Massagno e Savosa gestiscono in comproprietà i terreni su cui sorge il Centro sportivo Valgersa fin dal 1978 e ora i Comuni firmatari intendono procedere, per quanto di loro competenza, con i lavori di attuazione degli obiettivi fissati nel Piano direttore cantonale per la riqualifica del comparto “Porta Ovest”. A questo scopo essi ritengono in particolare necessario avviare le riflessioni sui possibili scenari di sviluppo urbanistico del comparto sportivo intercomunale del Valgersa e delle proprietà pubbliche nelle immediate vicinanze, a seguito anche delle potenzialità emerse dal progetto cantonale di riqualifica delle bretelle autostradali. Con questo voto, i due Comuni hanno affidato a un apposito organo intercomunale, denominato "Commissione Porta Ovest (CPO)", il compito di elaborare e concordare le proposte di decisione e con delega di poter assumere anche il ruolo formale di Committenza.

Fabio Luraschi nuovo primo cittadino - Movimento conviviale all’inizio della seduta per sancire il rinnovo dell’Ufficio presidenziale per il biennio 2018-2019. Quale nuovo primo cittadino è stato scelto Fabio Luraschi (Lega-UDC-Indipendenti), che subentra a Elena Meier (PS e Verdi). Quale vice presidente è stata designata Gabriella Bruschetti-Zürcher (PLR), quali scrutatori sono stati confermati Chantal Manni (PPD) e Claudio Bernasconi (PS e i Verdi).

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-08-13 14:05:48 | 91.208.130.87