lettore tio.ch/20minuti
CANTONE
23.01.2018 - 16:340

Come far fronte agli incendi nelle zone discoste?

Per Germano Mattei le aggregazioni hanno avuto un impatto negativo sull’organizzazione antincendio nel nostro Cantone, in particolare nelle zone periferiche e nelle valli

CEVIO - L’incendio avvenuto 15 gennaio a Broglio (frazione di Lavizzara), che ha completamente distrutto una casa, ha sollevato in Germano Mattei alcuni interrogativi. Attraverso una mozione sottoscritta anche da Sara Beretta Piccoli, Gina La Mantia, Franco Celio, Alessandro Cedraschi, Fabio Badasci, Raoul Ghisletta e Matteo Pronzini, Mattei ha dunque deciso di inoltrare delle proposte al Consiglio di Stato.

Il granconsigliere di Montagna Viva ritiene infatti che l’organizzazione antincendio nel nostro Cantone, in particolare nelle zone periferiche e nelle valli, abbia delle lacune a causa delle aggregazioni «che hanno praticamente svuotato frazioni e quartieri di ogni infrastruttura funzionale di servizio pubblico».

Sulla base di ciò, viene chiesto al Governo:

  • di proporre strategie adeguate per ovviare a questa mancanza di cellule dislocate ed infrastrutture antincendio negli ex Comuni delle zone aggregate.
  • di organizzare corsi, per un’adeguata formazione di primo intervento antincendio, destinati a persone residenti nelle varie frazioni, o quartieri, dei Comuni aggregati.
  • di dotare i “quartieri” (ex Comuni) di una minima attrezzatura antincendio per un  tempestivo primo intervento.
7 mesi fa Cascina distrutta da un incendio, illesi gli abitanti
Commenti
 
Tags
zone
comuni
quartieri
mattei
Copyright © 1997-2018 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -  Cookie e pubblicità online  -  Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2018-08-14 15:31:44 | 91.208.130.87