Immobili
Veicoli

LUGANOAccoltellamento alla Manor: «Non è escluso l'atto terroristico»

24.11.20 - 17:24
Fermata una 28enne domiciliata nel Luganese.
rescue media
Accoltellamento alla Manor: «Non è escluso l'atto terroristico»
Fermata una 28enne domiciliata nel Luganese.
Grave una delle due donne ferite, ma fortunatamente non rischia la vita.

LUGANO - È stata una 28enne svizzera domiciliata nel Luganese ad aver messo letteralmente sottosopra, questo pomeriggio, la Manor di Lugano. La Polizia cantonale e quella di Lugano, di fatto, confermano le prime indiscrezioni riguardo l'accoltellamento verificatosi al quinto piano del negozio senza, al momento, chiarirne le cause.

Stando a una prima ricostruzione, la 28enne ha aggredito due donne, afferrando la prima per il collo con le mani, e ferendo la seconda, sempre al collo, con un'arma da taglio.

L'autrice del folle gesto è stata fermata da una coppia di clienti e infine arrestata nell'ambito del dispositivo di polizia celermente disposto.

In base a una prima valutazione medica, una delle vittime ha riportato serie ferite, ma non tali da metterne in pericolo la vita, mentre l'altra ha riportato ferite lievi.

La Polizia cantonale non esclude motivazioni terroristiche (secondo nostre informazioni la donna avrebbe urlato anche "Allah akbar") e lavora in stretta collaborazione con l'Ufficio federale di polizia fedpol, la polizia Città di Lugano e altre autorità competenti per chiarire questa eventualità.

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE TICINO