TiPress - foto d'archivio
ULTIME NOTIZIE Ticino
CANTONE
1 min
Norman Gobbi: «Pronti ad annettere Campione»
LUGANO
20 min
Deviazioni e chiusure per Lugano Bike Emotions
CANTONE
31 min
Al Ticino verrà consegnata una spina d’oro
LUGANO
46 min
Corteo degli autogestiti: «Un pericoloso precedente»
MASSAGNO
1 ora
In cammino da 50 anni: progressi e sfide per le donne ticinesi
CANTONE
1 ora
Sfigurate dall'estetista: «Quanti casi in Ticino?»
MENDRISIO
1 ora
Il brutto tempo non ha fermato i Corni delle Alpi
LUGANO
1 ora
«Il Municipio gioca al piccolo ingegnere del traffico»
BELLINZONA
2 ore
Un chicco di riso per un sorriso
RIVA SAN VITALE
2 ore
4'000 golosi allo Street Food Village
LUGANO
2 ore
Banchina sul lungolago: «Un grave caso di malaedilizia?»
LUGANO
2 ore
La scherma paralimpica approda in Ticino
POSCHIAVO (GR)
3 ore
Previsti disagi per il "Bernina Gran Turismo"
BELLINZONA
3 ore
Vittima di un infarto a 21 anni: «Però oggi sorrido alla vita»
CANTONE
4 ore
Conti, legittima difesa e volti coperti: torna in aula il Gran Consiglio
MAGGIA
14.07.2019 - 12:130
Aggiornamento : 15.07.2019 - 15:43

Violento pestaggio al Carnevale estivo di Giumaglio

Un 17enne è ricoverato all’Ospedale la Carità con una lesione alla milza. Il papà: «Nessuno è intervenuto»

GIUMAGLIO - Era andato al Carnevale estivo di Giumaglio per passare una bella serata con due amiche, ma si è ritrovato ricoverato in ospedale con una lesione alla milza. È accaduto a un 17enne di Calezzo (Intragna), che ieri sera è stato vittima di un pestaggio.

A raccontarlo a tio/20minuti è il padre. Il litigio è nato per futili motivi. «Mentre ballava nella zona recintata della manifestazione ha urtato per sbaglio un ragazzo che non conosceva. Questo lo ha prima insultato, per poi colpirlo con un pugno in faccia. Mio figlio è caduto a terra. Lui gli è saltato sopra e ha iniziato a colpirlo, finché non ha perso i sensi». 

Il racconto dell’uomo prosegue sulla base di quanto gli è stato detto dalle amiche del figlio, che lo hanno accompagnato sanguinante all’esterno del perimetro del carnevale. «L’altro ragazzo, più grande di lui, lo ha raggiunto insieme ad altre persone. Lo hanno colpito di nuovo». Quando è riuscito a divincolarsi, tra le urla delle ragazze, è arrivato a una fontana. Ma il gruppo lo ha trovato e «hanno continuato a picchiarlo», aggredito per la terza volta nella stessa sera, per poi lasciarlo lì inerme.

I genitori sono stati allarmati attorno a mezzanotte. Hanno immediatamente raggiunto Giumaglio e hanno portato il figlio in ospedale, dove si trova attualmente ricoverato. Oltre alla preoccupazione, c’è la rabbia: «Nessuno è intervenuto. Hanno visto che lo picchiavano lì nella zona in cui si balla. È poi uscito sanguinante, ma anche lì non ha ricevuto aiuto».

Al momento non è ancora stato possibile raggiungere telefonicamente gli organizzatori del Carnevale e i responsabili della sicurezza.

La polizia cantonale conferma quanto accaduto: «C’è stata una lite con vie di fatto. Sono in corso gli accertamenti per risalire a identificare gli autori». Più informazioni verranno fornite nel corso del pomeriggio.

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-09-16 11:20:00 | 91.208.130.87