Ti-Press
+ 3
ULTIME NOTIZIE Ticino
CANTONE
4 ore
Nuovo corso alla Corsi
CANTONE
5 ore
Soccorritori e sub si esercitano in vista dell'estate
CANTONE
8 ore
Patriziati riuniti in assemblea
CAMORINO
8 ore
Portali aperti al cantiere Alptransit
CANTONE
11 ore
Bellinzona diventa “Fair Trade Town”
CANTONE
11 ore
100 anni del Dono nazionale svizzero
LUGANO
11 ore
Nuda e in stato confusionale sul lungolago
AIROLO
13 ore
Incidente sull'A2, feriti due occupanti del bus
AIROLO
14 ore
Incidente in autostrada, coinvolto un bus
CAMPIONE D’ITALIA
15 ore
«Campione colpito da calamità»
GORDOLA
15 ore
I bimbi sperimentano con le loro mani
CANTONE
15 ore
Flussi migratori e pressione alla frontiera nell'incontro con i Cantoni
AGNO
17 ore
Interruzioni notturne sulla linea FLP
GAMBAROGNO
1 gior
Centocampi in bilico: il giovane agricoltore getta la spugna?
LUGANO
1 gior
Lo Stato alla caccia delle imposte non pagate dal direttore della Aston
MENDRISIO
19.04.2019 - 22:560

La suggestiva atmosfera della Processione del venerdì

Il corteo composto da circa 700 figuranti ha sfilato per le vie di Mendrisio. Folto il pubblico intervenuto

MENDRISIO - Circa 700 figuranti hanno dato vita alla tradizionale Processione del venerdì a Mendrisio. Un’atmosfera suggestiva ha scaldato le vie del borgo, impreziosito dai suoi ormai famosi Trasparenti.

Come sempre folto il pubblico intervenuto, che quest’anno si è rifatto dopo il brutto tempo che ha gravemente influenzato la programmazione della manifestazione lo scorso anno. 

Il corteo ha preso il via poco prima delle 21.00 da San Giovanni, ha seguito poi il percorso classico attraverso le stradine del centro storico, passando due volte davanti alle tribune in piazza del Ponte e giungendo fino alla Chiesa dei Cappuccini.

È come sempre stata una cerimonia intima e toccante in memoria della sepoltura del Cristo, il momento più importante della Settimana santa a Mendrisio.

Candidatura UNESCO
Le Processioni della Settimana Santa di Mendrisio sono ufficialmente candidate alla lista rappresentativa svizzera dei beni immateriali culturali dell’UNESCO. Si tratta della quarta candidatura svizzera. UNESCO dovrà decidere in merito all'iscrizione di questa tradizione vivente nel novembre del 2019.

Ti-Press
Guarda tutte le 9 immagini
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-05-26 01:50:22 | 91.208.130.86