Keystone (archivio)
CANTONE / CONFINE
05.03.2019 - 10:000

Transita dal Ticino con 80 ovuli in pancia

L'uomo è stato sottoposto a un'operazione d'urgenza per estrarre la droga dal suo corpo

COMO - Si era imbottito di ovuli contenenti cocaina e aveva tentato di oltrepassare la dogana. Ma l'uomo è stato individuato alla dogana di Brogeda dalla Guardia di Finanza di Ponte Chiasso ed è stato arrestato. Protagonista della vicenda è un 30enne nigeriano residente a Montevarchi (Provincia di Arezzo).

Il corriere della droga - come riferisce la Provincia di Como - viaggiava sabato scorso su un pullman della linea Flixbus, proveniente dal Nord Europa e diretto verso Milano. Durante i controlli dei finanzieri, coadiuvati dalle unità cinofile, l'uomo ha lasciato trapelare un certo nervosismo, tanto da indurre le forze dell'ordine a procedere con un controllo approfondito.

Ed infatti all'interno della borsa che aveva con sé, gli inquirenti hanno trovato dei medicinali tipici quando si ha a che fare con corrieri di cocaina che ingeriscono ovuli per sfuggire ai controlli. Da qui la decisione di accompagnare l’uomo all’ospedale Sant’Anna, dove una radiografia ha confermato il sospetto iniziale.

Una volta ricoverato, l'uomo ha dovuto subire un'operazione d'urgenza visto che alcuni ovuli ingeriti rischiavano di rompersi. Ora si trova in prognosi riservata e nei prossimi giorni sarà interrogato.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-08-11 03:48:08 | 91.208.130.87