ULTIME NOTIZIE Ticino
LUGANO
2 ore
8'070 firme per salvare l'aeroporto
CONFINE / CANTONE
3 ore
Ticinese si ribalta a Ponte Chiasso, ferita una 67enne
SAN VITTORE (GR)
4 ore
Un (altro) brunch con Martullo-Blocher e Chiesa
CANTONE
5 ore
Nuovi tagli in vista alla Rsi
COLLINA D'ORO
5 ore
Collina d'Oro riceverà il marchio per la Città dell'energia
CAPRIASCA
5 ore
Tre nuove installazioni arricchiscono Artinbosco
CONFINE / CANTONE
5 ore
Agente di sicurezza in Ticino trovato morto dopo la gara di bodybuilding
ROVEREDO (GR)
6 ore
Galleria di San Fedele chiusa oltre un'ora per un incidente
PARADISO
6 ore
Grandi festeggiamenti per i 25 anni della Residenza Paradiso
CANTONE / SVIZZERA
6 ore
Sicurezza a ridosso del confine: «Il problema è tutt'altro che risolto»
CANTONE
6 ore
«Quante sono le donne nei consigli d’amministrazione?»
CANTONE / SVIZZERA
7 ore
Uffici postali: «Le richieste del Ticino sono già prese in considerazione»
CANTONE
7 ore
Sono tornate le mezze stagioni
CANTONE
8 ore
Giovani ticinesi pronti a trasferirsi oltre San Gottardo: raccontaci la tua esperienza!
LUGANO
8 ore
Dieci faggi verranno sostituiti per «tutelare la pubblica incolumità»
CANTONE
16.04.2018 - 12:400
Aggiornamento : 17:43

Saluto e baffetto mettono nei guai un poliziotto

Una foto condivisa in chat rischia di costare grosso per un sergente della cantonale. La polizia stigmatizza il gesto

BELLINZONA - Un'immagine sopra le righe, condivisa nella chat di un'applicazione di messaggistica istantanea, rischia di avere ripercussioni per un sergente della polizia Cantonale.

Lo scatto ritrae il poliziotto durante quella che sembra essere una seduta dal barbiere. Il motivo della foto è evidente: in quel momento acconciatura e barba ricordano qualcuno. A sottolineare la somiglianza anche la posa dell'agente che inequivocabilmente rimanda al Führer (saluto, ciuffo di lato e inconfondibile baffetto).

Nonostante l'intento della foto appaia scherzoso e privo di qualsiasi reale apologia del nazismo (a onor del vero, sui social del sergente, non ci sono altre immagini inneggianti ideologie di estrema destra o tali da fare intendere simpatie in quel senso), questa non è piaciuta ai superiori del poliziotto a cui, ci riferisce la stessa polizia cantonale, è stata segnalata alla fine della scorsa settimana. 

In seguito alla segnalazione, infatti, da parte del Comando della Polizia cantonale è stato aperto un procedimento disciplinare nei confronti dell’agente. 

Per quanto riguarda l’immagine, la Polizia cantonale «condanna fermamente il suo contenuto e non tollera che si possano banalizzare persone, fatti ed ideologie che la storia e la società civile hanno già ampiamente stigmatizzato».

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-09-23 22:53:12 | 91.208.130.85