Cerca e trova immobili

BELLINZONA«Niente carovita per docenti e poliziotti comunali, come mai?»

28.11.23 - 13:09
La domanda della Sezione della Lega al Municipio di Bellinzona, che da preventivo sembrerebbe voler seguire le direttive del Cantone.
Archivio Tipress
Le scuole elementari Nord, di Bellinzona
Le scuole elementari Nord, di Bellinzona
«Niente carovita per docenti e poliziotti comunali, come mai?»
La domanda della Sezione della Lega al Municipio di Bellinzona, che da preventivo sembrerebbe voler seguire le direttive del Cantone.

BELLINZONA - Niente adeguamento al carovita degli stipendi dei docenti e dei poliziotti comunali, Bellinzona - stando alle cifre del preventivo - sembrerebbe quindi intenzionata ad allinearsi alle misure di risparmio previste dal Cantone.

Una misura, questa, che non convince la Sezione della Lega dei Ticinesi di Bellinzona che sostiene che in altri comuni, ci si stia comportando diversamente per il personale che sottostà alla Legge sull’ordinamento degli impiegati dello Stato e dei docenti (Lord).

Da qui la decisione di presentare un’interpellanza al Municipio, co-firmata da Manuel Donati, Manuela Genetelli, Luca Madonna e Alessandro Minotti.

Da cui le domande:

1. Il Municipio ha verificato se non vi fossero alternative nel poter riconoscere il carovita a chi sottostà alla Lord?

2. È intenzione del Municipio rivedere la propria posizione e concedere anche ai dipendenti che sottostanno alla Lord il rincaro sul carovita utilizzando un'altra forma?

3. Quest’anno è stato riconosciuto a tutti i dipendenti, docenti e poliziotti compresi, il carovita votato a preventivo 2023? Oppure ai docenti e poliziotti unicamente quello deciso del Cantone?

NOTIZIE PIÙ LETTE