Immobili
Veicoli

LUGANOPlein condannato per i turni serali

16.03.22 - 12:30
Violazione della legge sul lavoro: lo stilista tedesco ha accettato la decisione della Procura
tipress
LUGANO
16.03.22 - 12:30
Plein condannato per i turni serali
Violazione della legge sul lavoro: lo stilista tedesco ha accettato la decisione della Procura

LUGANO - Le"ore piccole" in ufficio sono costate care a Philipp Plein. Il procuratore pubblico Daniele Galliano ha condannato lo stilista tedesco per violazione della legge sul lavoro, riferisce la Rsi. 

L'inchiesta è scattata a seguito di una denuncia presentata due anni fa dall'Ispettorato del lavoro, che segnalava ripetute violazioni dei turni di lavoro dei dipendenti. Ad attirare l'attenzione del Cantone erano state le finestre illuminate regolarmente fino a notte fonda nella sede del marchio in via Capelli, a Lugano. 

Nel 2018 gli ispettori del lavoro si erano recati per un sopralluogo negli uffici di Plein ma erano stati respinti, con conseguenti polemiche e interrogazioni parlamentari. Ora, a quanto appurato nell'inchiesta, emerge che l'azienda di moda avrebbe «ripetutamente violato» la legge sul lavoro tra il 2016 e il 2019. La Procura ha condannato Plein a una pena pecuniaria sospesa, contro cui lo stilista non ha presentato ricorso. Per il danno d'immagine, però, non vale la condizionale.  

 

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE TICINO