Immobili
Veicoli
tipress
MENDRISIO
08.02.2021 - 22:120

Il "re" dei compro-oro arrestato a Mendrisio

In manette un imprenditore latitante. Su TikTok si faceva beffe della polizia

MENDRISIO - Era stato condannato nell'inchiesta "Goldfinger" della Guardia di finanza di Varese, per evasione fiscale e fatture false, assieme a un suo socio. Dalla stampa italiana era stato soprannominato il "re" dei compro-oro, perché da zero aveva creato un piccolo impero, fatto di una sessantina di negozi tra Milano, Torino e Roma. Latitante da alcuni mesi, la sua fuga si è conclusa in Ticino. 

È stato arrestato a Mendrisio M.R., imprenditore 46enne del Varesotto su cui pendeva un mandato di cattura internazionale. La polizia cantonale lo ha fermato - riferisce La Repubblica - su richiesta delle autorità italiane. L'uomo su TikTok aveva pubblicato dei video sbeffeggiando le forze dell'ordine d'oltre confine («Maresciallo sprecate soldi, non mi prenderete mai») e cercava di camuffare la sua posizione ensualizzandosi in Australia.

Ma i carabinieri del reparto operativo di Varese lo hanno comunque individuato, e le manette sono scattate nei giorni scorsi. Ora si trova nel carcere di Lugano in attesa di estradizione.

 

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2022 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2022-01-20 18:49:06 | 91.208.130.86