MeteoSvizzera
L'immagine satellitare che mostra le depressioni e i fronti ad esse associate.
CANTONE
12.09.2019 - 07:230
Aggiornamento : 10:05

La coda di Dorian tocca anche il Ticino

L’aumento della nuvolosità nella giornata di ieri è stato provocato dai resti dell’uragano che ha devastato le Bahamas

LOCARNO - L’uragano Dorian è in un certo senso arrivato anche in Ticino. Il rapido aumento della nuvolosità che si è manifestato nel pomeriggio di ieri, come viene spiegato nel blog di MeteoSvizzera, è stato innescato proprio dalla coda della perturbazione che negli scorsi giorni ha provocato ingenti danni nelle Bahamas.

Dopo aver attraversato l’oceano Atlantico, Dorian si è indebolito e la sua struttura nuvolosa si è trasformata in quella tipica delle depressioni extra-tropicali. I resti dell’uragano spaziavano ieri dalle coste occidentali della Norvegia fino al Piemonte.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-09-26 01:12:53 | 91.208.130.85