Ti Press (archivio)
+ 8
ULTIME NOTIZIE Ticino
LUGANO
6 ore
Con un cestino distrugge il parabrezza di un'auto
LUGANO
8 ore
In manette un ex direttore di banca
CONFINE
8 ore
Truffa ai danni di una malata di cancro, Proto a processo
CANTONE
8 ore
Veicolo contromano sull'A2
CANTONE
9 ore
Il rapporto dell’analisi dell’acqua? «Tendenzioso. Vuole solo creare allarmismo»
CANTONE
9 ore
Rivista Corner, un nuovo angolo di sport in Ticino
CANTONE
10 ore
A2-A13: Claudio Zali incontra l'USTRA
CANTONE
11 ore
Si voterà sulla legittima difesa
CANTONE
11 ore
Un giudice in più per il Tribunale penale cantonale
LUGANO
11 ore
«Già 3'000 firme per l'aeroporto»
LUGANO
11 ore
Barzaghi con i molinari: «Ha cantato anche lei “Borradori a testa in giù”?»
CENTOVALLI
12 ore
Una mattina di pausa per la Funivia Intragna-Pila Costa
LUGANO
12 ore
Presunto abuso edilizio a Caprino, scatta l'interrogazione al Governo
CANTONE
12 ore
Elicotteri militari, prosciolto l'imprenditore di Cresciano
ASTANO
12 ore
Moltiplicatore al 130% per evitare il tracollo finanziario
LUGANO
09.05.2019 - 14:580
Aggiornamento : 15:34

Chi vuole affittare Villa Heleneum?

Il Municipio ha approvato la pubblicazione di un Invito a manifestare interesse (Call) per la locazione della dimora storica. Gli interessati dovranno indicare una proposta di destinazione e di canone

LUGANO - Il Municipio ha deciso di sondare il terreno per trovare eventuali interessati a insediarsi presso la storica Villa Heleneum, pubblicando un invito a manifestare interesse (Call). Si tratta di una forma di annuncio che ha l’obiettivo di invitare potenziali interessati a proporsi in anticipo per la locazione della storica dimora di proprietà della Città. I potenziali locatari dovranno indicare una proposta di destinazione e di canone. 

Questa procedura - viene specificato - non comporta alcun obbligo della Città che potrà decidere in futuro di indire un concorso per la sua messa in locazione, ma anche di rinunciarvi confermando l'attuale utilizzo a disposizione del pubblico, o di scegliere altre opzioni che dovessero presentarsi.

La proposta di destinazione e di canone di locazione si riferiscono alla villa e all’area a essa adiacente, per un totale di ca. 1’450 m2. L’obiettivo della Città «è di valorizzare il comparto con contenuti di qualità, compatibili con il valore storico e architettonico dell’edificio».

Bene protetto - Villa Heleneum è immersa in un parco pubblico di ca 3'900 m2, aperto a tutti con un orario autonomo rispetto all’edificio. Il fondo in cui è inserita è attualmente attribuito dal Piano Regolatore alla zona per edifici e attrezzature di interesse pubblico AP-EP, con destinazione svago e tempo libero. Per un eventuale cambio di destinazione della villa, si dovrà considerare la necessità di una procedura di variante di Piano Regolare secondo le disposizioni legali applicabili.

La storica dimora, inoltre, è inserita nell’Inventario dei beni culturali ed è tutelata come bene culturale di interesse locale. Il sedime dispone di accesso pedonale e veicolare ma non di posteggi propri.

Una dimora storica - Villa Heleneum si trova nel quartiere di Castagnola in via Cortivo 24 ed è inserita in una splendida cornice naturale tra il lago e il suo incantevole parco. Edificata nel
1930-34 dall’architetto tedesco Hugo Dunkel in stile neoclassico, si sviluppa su cinque piani, di cui i primi due parzialmente interrati. Gli arredi interni (dipinti, stucchi,
specchi e scale) sono originali e risalgono al periodo di edificazione. Dispone di due accessi diretti al lago, darsena, attracco barca e un debarcadero.

Un paesaggio idillico - Il parco pubblico, realizzato in tardo stile Liberty nel 1931, è un piccolo gioiello adagiato sulle rive del Ceresio, che fa da cornice all’edificio e sorprende i visitatori con una ricca vegetazione mediterranea. È presente una straordinaria varietà di piante e fiori tropicali e subtropicali che resistono ai rigori invernali grazie a un microclima favorevole e unico nella zona. Gli arredi esterni originali, così come le colonne, le scale, la grotta in sasso di tufo, le ringhiere e i cancelli in ferro battuto impreziosiscono il parco.

Gli interessati possono manifestare il proprio interesse, inviando la documentazione richiesta, scaricabile al link www.lugano.ch/VH_call, entro il 5 luglio 2019
all’indirizzo mail VH@lugano.ch.

L’annuncio non comporta obblighi, diritti o privilegi nella eventuale successiva procedura di pubblico concorso, né per l’offerente né per la Città di Lugano.

Almeno fino alla fine del 2020 Villa Heleneum continuerà a essere utilizzata dalla Città a scopo eventi pubblici e privati. 

Città di Lugano
Guarda tutte le 10 immagini
Commenti
 
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-09-17 05:02:40 | 91.208.130.87