Ti Press (archivio)
+ 8
ULTIME NOTIZIE Ticino
LUGANO
4 ore
Tramonta il posto fisso, decolla l'interinale
I dati sono incoraggianti e il mondo del lavoro interinale è in continua espansione, tanto che fino al 20% delle persone che (ri)trovano un posto fisso vengono proposte dalle agenzie specializzate
CUGNASCO-GERRA
4 ore
È nata la nuova Associazione Anziani Cugnasco-Gerra
Eletta la presidenza e il comitato. Lo scopo? Prevenire e combattere l’emarginazione delle persone anziane
CONFINE
5 ore
Lieve terremoto avvertito in Valposchiavo
La terra ha vibrato, ma non si attendono danni
CANTONE
6 ore
Caccia sì, ma non stressiamo gli animali al gelo
Si apre la caccia tardo autunnale. Cervi, caprioli e cinghiali sono le prede. Ma con dei limiti: «Le condizioni sono estreme, bisogna evitare che gli animali disperdano le loro energie»
CANTONE
7 ore
La legge "Fogazzaro" si è arenata. Bertoli: «Il Parlamento decida»
Da febbraio la modifica della legge scolastica è in Commissione, dove si sta tentando l'operazione di unire due rapporti antitetici. Il direttore del Decs: «È un'operazione impossibile»
CANTONE
8 ore
Uccise la moglie: condannato a diciotto anni di carcere
È colpevole di assassinio il 57enne macedone comparso alle Criminali per il delitto di Ascona
ROVEREDO (GR)
8 ore
Equilibri in Municipio di nuovo in discussione
Il Tribunale federale ha accolto in parte il ricorso della sezione Liberale democratica sul conteggio delle schede dell'elezione dell'ottobre 2018
CANTONE
8 ore
Un anno impegnativo per il sindacato dei docenti
Dalla pausa per i docenti di scuola dell’infanzia, all’ottimizzazione dei consigli di classe, fino alla riforma del liceo
CANTONE / URI
9 ore
Scontro nel San Gottardo, circa 40mila franchi di danni
L'impatto contro un pullman è costato un bello spavento all'automobilista, che ha effettuato un testacoda prima di andare a sbattere contro la parete della galleria
LUGANO
9 ore
«Ma quale conflitto d'interessi?», Valenzano Rossi risponde alla Lega
La capogruppo PLR sottolinea come la collaborazione, legale, fosse nota da tempo. E rilancia: «Attaccata per indurre al silenzio le voci critiche e per mancanza di argomenti validi»
LUGANO
09.05.2019 - 14:580
Aggiornamento : 15:34

Chi vuole affittare Villa Heleneum?

Il Municipio ha approvato la pubblicazione di un Invito a manifestare interesse (Call) per la locazione della dimora storica. Gli interessati dovranno indicare una proposta di destinazione e di canone

LUGANO - Il Municipio ha deciso di sondare il terreno per trovare eventuali interessati a insediarsi presso la storica Villa Heleneum, pubblicando un invito a manifestare interesse (Call). Si tratta di una forma di annuncio che ha l’obiettivo di invitare potenziali interessati a proporsi in anticipo per la locazione della storica dimora di proprietà della Città. I potenziali locatari dovranno indicare una proposta di destinazione e di canone. 

Questa procedura - viene specificato - non comporta alcun obbligo della Città che potrà decidere in futuro di indire un concorso per la sua messa in locazione, ma anche di rinunciarvi confermando l'attuale utilizzo a disposizione del pubblico, o di scegliere altre opzioni che dovessero presentarsi.

La proposta di destinazione e di canone di locazione si riferiscono alla villa e all’area a essa adiacente, per un totale di ca. 1’450 m2. L’obiettivo della Città «è di valorizzare il comparto con contenuti di qualità, compatibili con il valore storico e architettonico dell’edificio».

Bene protetto - Villa Heleneum è immersa in un parco pubblico di ca 3'900 m2, aperto a tutti con un orario autonomo rispetto all’edificio. Il fondo in cui è inserita è attualmente attribuito dal Piano Regolatore alla zona per edifici e attrezzature di interesse pubblico AP-EP, con destinazione svago e tempo libero. Per un eventuale cambio di destinazione della villa, si dovrà considerare la necessità di una procedura di variante di Piano Regolare secondo le disposizioni legali applicabili.

La storica dimora, inoltre, è inserita nell’Inventario dei beni culturali ed è tutelata come bene culturale di interesse locale. Il sedime dispone di accesso pedonale e veicolare ma non di posteggi propri.

Una dimora storica - Villa Heleneum si trova nel quartiere di Castagnola in via Cortivo 24 ed è inserita in una splendida cornice naturale tra il lago e il suo incantevole parco. Edificata nel
1930-34 dall’architetto tedesco Hugo Dunkel in stile neoclassico, si sviluppa su cinque piani, di cui i primi due parzialmente interrati. Gli arredi interni (dipinti, stucchi,
specchi e scale) sono originali e risalgono al periodo di edificazione. Dispone di due accessi diretti al lago, darsena, attracco barca e un debarcadero.

Un paesaggio idillico - Il parco pubblico, realizzato in tardo stile Liberty nel 1931, è un piccolo gioiello adagiato sulle rive del Ceresio, che fa da cornice all’edificio e sorprende i visitatori con una ricca vegetazione mediterranea. È presente una straordinaria varietà di piante e fiori tropicali e subtropicali che resistono ai rigori invernali grazie a un microclima favorevole e unico nella zona. Gli arredi esterni originali, così come le colonne, le scale, la grotta in sasso di tufo, le ringhiere e i cancelli in ferro battuto impreziosiscono il parco.

Gli interessati possono manifestare il proprio interesse, inviando la documentazione richiesta, scaricabile al link www.lugano.ch/VH_call, entro il 5 luglio 2019
all’indirizzo mail VH@lugano.ch.

L’annuncio non comporta obblighi, diritti o privilegi nella eventuale successiva procedura di pubblico concorso, né per l’offerente né per la Città di Lugano.

Almeno fino alla fine del 2020 Villa Heleneum continuerà a essere utilizzata dalla Città a scopo eventi pubblici e privati. 

Città di Lugano
Guarda tutte le 10 immagini
Commenti
 
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-11-21 03:07:43 | 91.208.130.89