Tipress
CANTONE
28.01.2019 - 13:060
Aggiornamento : 14:54

Favonio da record a gennaio: oltre 10mila minuti

Il vento ha soffiato per un tempo oltre quattro volte superiore alla media. Nonostante le precipitazioni di ieri, l’allerta incendi prosegue

LOCARNO - Quanto ha soffiato il favonio nel corso di questo mese di gennaio? Tutti ce ne siamo accorti e qualcuno a Locarno Monti ha deciso di prendere la calcolatrice.

A Lugano, il totale mensile nelle prime quattro settimane del 2019 ha raggiunto la quota di 10’320 minuti, praticamente poco più di 7 giorni. Un valore che corrisponde a oltre il quadruplo se confrontato alla media di 2’249 minuti, registrata negli stessi mesi tra il 2007 e il 2017.

Incendi, un mese di divieto - Una situazione che ha contribuito a mantenere alto il pericolo di incendi sull’intero territorio cantonale, dove da quasi un mese - era il 31 dicembre dello scorso anno - è in vigore il divieto assoluto di accendere fuochi all’aperto.


UFAM
L'attuale panoramica del pericolo di incendi boschivi

E in questo senso, non sembrano esserci grandi stravolgimenti all'orizzonte. Alcune leggere precipitazioni sono già arrivate, ma non sufficienti per scongiurare il pericolo incendi. Una situazione che dovrebbe mutare a ridosso del prossimo fine settimana, quando pioggia e neve cadranno in maniera più consistente.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-08-11 00:41:34 | 91.208.130.86