Tipress
Foto d'archivio
ULTIME NOTIZIE Ticino
ITALIA / CANTONE
53 min
Traghetto si incaglia nel porto di Ischia: «La vacanza non inizia benissimo»
CANTONE
1 ora
«Progresso solo con la fine della maggioranza di destra al Parlamento»
CANTONE
2 ore
Temporali blues a Caslano…
NOVAZZANO
3 ore
Ecco il Boscoiattolo per i bimbi di Novazzano
CONFINE
3 ore
Proto confessa: «Sono dipendente dal gioco d’azzardo»
CANTONE / SVIZZERA
5 ore
Ora è ufficiale: Marina Carobbio correrà su entrambi i fronti
BREGAGLIA (GR)
7 ore
Frana di Bondo: nessun colpevole per otto morti
CANTONE / CONFINE
7 ore
Chiusura valichi secondari, c’è chi dice no
MONTE CARASSO
7 ore
Riapre lo storico oratorio: ed è bagno di folla
CANTONE
10 ore
17 pagine verso il futuro del Cardiocentro
CANTONE
20 ore
Fulmini e pioggia anche in Ticino, ma niente nubifragio
RIVIERA
20 ore
Scontro frontale sulla Cantonale
CANTONE / SVIZZERA
1 gior
È allerta temporali in (quasi) tutto il Paese
ASCONA
1 gior
«Salviamo il Museum Epper»
CANTONE / SVIZZERA
1 gior
Listeria nei pezzi di cocco venduti da Manor
LUGANO
10.01.2019 - 10:030
Aggiornamento : 11:07

Posta, altri due uffici verso la chiusura

Il servizio a Pambio-Noranco e Davesco-Soragno sarà proposto, rispettivamente, attraverso una filiale in partenariato e con un nuovo servizio a domicilio

LUGANO - Si prospetta la chiusura nel prossimo futuro per gli attuali uffici postali di Pambio-Noranco e Davesco Soragno. In un comunicato, il Gigante giallo ha infatti annunciato nuove soluzioni per il servizio postale nei due quartieri luganesi.

L’ufficio di Pambio-Noranco verrà trasformato in una filiale in partenariato grazie alla disponibilità della Farmacia Biomedica, che ospiterà l’infrastruttura postale all’interno degli spazi in via Pian Scairolo 34a.

Nel quartiere di Davesco-Soragno invece gli abitanti saranno serviti direttamente a domicilio entro il primo trimestre del 2019. Una soluzione quest’ultima già utilizzata in oltre 1300 località in Svizzera. Nell’ambito dei contatti intercorsi con le autorità comunali e con la Commissione del quartiere di Davesco-Soragno è stata valutata anche la possibilità di implementare una filiale in partenariato, in ultima istanza non concretizzabile in assenza di un’attività commerciale idonea in loco.

Fino all’introduzione delle nuove soluzioni, le sedi postali odierne di Pambio-Noranco e Davesco continueranno la loro attività. Due serate pubbliche verranno organizzate nelle prossime settimane.

Commenti
 
sedelin 5 mesi fa su tio
l'è propi inscì! posta, ferrovie, swisscom, cassa malati. i tonti che hanno eletto i nostri politici ora si lamentano quando la frittata é fatta. sveglia, pensateci 20 volte prima di eleggere chi fa il proprio tornaconto!
sedelin 5 mesi fa su tio
@sedelin o ccavolo! é la RISPOSTA per TI.CH!!!
TI.CH 5 mesi fa su tio
Un mattina un funzionario degli alti ranghi si è svegliato dopo aver fatto un sogno (COME FAR SOLDI IN MODO PIÙ FACILE). Alla riunione del consiglio di amministrazione ha presentato la sua idea sognata durante la notte. Cari colleghi se vogliamo noi guadagnare di più dobbiamo mettere in atto il mio piano! Stupiti i colleghi gli chiedono quale sia; Lui espone in parole semplici ma argute il piano: " Dobbiamo privatizzare le POSTE, in modo che gli utili del gigante giallo non vadano nelle casse federali ma bensì nelle nostre, ristrutturiamo per ridurre i costi diamo un palliativo di professionalità ai servizi e il gioco è fatto, se poi chi deve usare il servizio postale deve fare chilometri o code allo sportello CHI SE NE FREGA l'importante è che no facciamo la grana! Ed è quello che sta succedendo, prima posti sicuri ed invidiati e buona pensione; ora solo precarietà niente certezza e servizi sempre peggiori e tariffe che aumentano. Tutti questi TOP Manager Esosi bisognerebbe mandarli a f............... Bisogne ritornare all'origine quando tutto funzionava a dovere ( ciò vale anche per le ferrovie )
sedelin 5 mesi fa su tio
posta, cassa malati, swisscom: quando erano statali filava tutto liscio. avete scelto la concorrenza? eccovi serviti!
tip75 5 mesi fa su tio
stiamo assistendo allo smantellamento di tutti servizi per cui il cittadino paga le tasse, posteggi ad esempio bianchi non esistono più, avanti così ladruncoli
Lore62 5 mesi fa su tio
@tip75 ESATTO!...alla fine rimangono solo le tasse da pagare per...NULLA !...XD
castigamatti 5 mesi fa su tio
boicot! è quello che La Posta si meriterebbe...purtroppo è uno stato di monopolio e volenti o nolenti ogni tanto bisogna farvi capo... personalmente ho sempre fatto i pagamenti allo sportello, ma visti gli sviluppi del colosso, ho deciso: chiuso conto risparmio ed ora inizierò a fare pagamenti on-line (risparmio e sarò più comodo).
cle72 5 mesi fa su tio
È il risultato del servizi online...pagamenti in primis, si vogliono le comodità fare tutto da casa senza andare nel traffico e in lunghe attese e poi si reclama! Spiace per coloro che hanno perso e perderanno il lavoro...questo è il progresso e ahimè andrà sempre peggio. Il prossimo settore saranno le cassiere cone casse automatiche che pian piano stanno prendendo piede. Auguri a tutti...povero mondo il contatto umano andrà a perdersi.
seo56 5 mesi fa su tio
Vergogna!!
Atomic 5 mesi fa su tio
E via posti di lavoro !!! Quanti negli ultimi 15 anni ? Sempre meglio
Zarco 5 mesi fa su tio
@Atomic Hai ragione, ma io faccio sempre i pagamenti in posta e non online ! Ma tanti che reclamano no....
york11 5 mesi fa su tio
@Zarco Ma va?! Magari hai ancora uno di quei libretti gialli delle ricevute dei pagamenti? Odiavo quando mia nonna mi faceva copiare a mano tutte le ricevute per poi far fare il bollo in posta, poi quando cercavi un pagamento non lo trovavi mai comunque... Romantico come i treni a vapore :D
Zarco 5 mesi fa su tio
@york11 Ebbene si
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-06-16 19:24:25 | 91.208.130.86