AIROLO
22.05.2018 - 07:560

Elettricisti del cantone riuniti in assemblea

Alla fine della serata è stato presentata la realizzazione del secondo tubo della galleria del San Gottardo e il progetto di copertura autostradale

AIROLO - Giovedì 17 maggio 2018 si è tenuta ad Airolo l’Assemblea generale ordinaria dell’AIET (Associazione Installatori Elettricisti Ticinesi), che raggruppa 120 operatori del settore.
Alla presenza di oltre 80 persone, Didier Guglielmetti, Presidente cantonale ha diretto l’Assemblea dell’Associazione di questo importante settore che, con le circa 1900 maestranze impiegate, raggiunge una cifra d’affari cantonale di oltre mezzo miliardo di franchi.

Dopo il benvenuto iniziale del sindaco del Comune ospitante, Franco Pedrini, sono state affrontate diverse tematiche. In primo luogo si è riflettuto sull’impatto delle ultime evoluzioni di carattere politico, spostando poi il discorso sul buono stato di salute dell’economia in generale, compreso il settore delle costruzioni, a cui gli installatori elettricisti sono strettamente legati. Agli associati è stata inoltre ricordata l’importanza di pianificare al meglio la successione nelle loro aziende, un momento sempre delicato da affrontare con la dovuta programmazione.

Il Presidente Guglielmetti ha poi ricordato l’impegno dell’associazione nella formazione professionale. Presso il proprio Centro di Gordola si registra infatti la presenza annua di circa 500 apprendisti. A questa formazione di base va aggiunto l’impegno profuso dalla struttura appositamente costituita per l’aggiornamento e il perfezionamento professionale FPSE (Formazione Professionale Superiore e Continua nel ramo Elettrico), la quale, durante l’ultimo anno, ha proposto una ventina di corsi di perfezionamento con oltre 1849 ore di lezioni impartite. Il consesso si è chiuso tematizzando i progetti futuri dell’AIET, associazione con profonde radici sul territorio e «che guarda con entusiasmo e intraprendenza alle sfide future, così come ogni giorno vien fatto dai propri associati».

Al termine dell’Assemblea il Vice Direttore dell’USTRA (Ufficio Federale delle Strade) Ing. Guido Biaggio ha orientato i presenti sulla realizzazione del secondo tubo della galleria autostradale del San Gottardo e sul progetto di copertura del tratto autostradale nel comune di Airolo, con «il suo notevole impatto di riqualifica territoriale e le sue potenziali ripercussioni positive per l’economia locale».

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-11-22 02:20:03 | 91.208.130.89