TICINO
15.12.2011 - 21:210
Aggiornamento : 22.11.2014 - 01:34

Non solo preservativi, ma anche educazione sessuale

LUGANO - Il Sindacato Indipendente degli Studenti e Apprendisti (SISA) nsi felicita per l'iniziativa annunciata dai Giovani Liberali Radicali Ticinesi (GLRT), relativa alla distribuzione di preservativi nelle Scuole Medie Superiori (SMS).

"Finalmente c'è qualcuno che intraprende una strada sulla quale il SISA lavora da anni, e per cui si è sempre battuto. Ricordiamo infatti che già nel marzo 2010, il SISA si schierò con Aiuto AIDS, che venne fortemente attaccato dalla classe politica bigotta e perbenista, proprio perché aveva in programma una campagna di prevenzione, per mezzo della distribuzione di preservativi anche alle Scuole Medie (SM)", si legge nel comunicato del SISA.
 
In quell'occasione, il SISA sottopose all'allora Consigliere di Stato del Dipartimenti Educazione Cultura e Sport (DECS) Gabriele Gendotti, l'idea di anticipare la lezione di educazione sessuale - oggi inserita nel programma di scienze di terza media - già in quinta elementare, di modo che questa possa avere concretamente un effetto preventivo in materia.

"Ovviamente vanno adottati dei metodi che possano fare realmente un certo tipo di sensibilizzazione, e non l'attuale lezione cattedratica di biologia tecnica, permettendo così alle nostre ragazze e ai nostri ragazzi di non farsi cogliere impreparati dagli avvenimenti".
 
Il SISA torna quindi a dire che per prevenire efficacemente, servirebbe una distribuzione gratuita di preservativi alle SM e alle SMS, e un'anticipazione del corso di educazione sessuale.

Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-08-22 09:43:18 | 91.208.130.86