Archivio Tamedia
SVIZZERA
10.11.2021 - 14:000

Lo sviluppo sostenibile tra le priorità del settore turistico

Il Consiglio federale ha approvato la nuova strategia del turismo della Confederazione

BERNA - La pandemia ha colpito duramente il turismo elvetico. E attualmente non è possibile prevedere quando sarà superata del tutto la crisi. Oggi il Consiglio federale ha pertanto approvato la nuova strategia del turismo della Confederazione: si tratta di un documento che funge da base per la politica turistica e mantiene l'impostazione della strategia sinora perseguita, «rivelatasi efficace».

Per aiutare il settore a far fronte alle ripercussioni immediate sono state adottate numerose misure di sostegno generali e specifiche, tra cui, ad esempio, il piano di rilancio (Recovery Programm) per il periodo 2022–2026, varato dal Consiglio federale il 1. settembre 2021.

L’Esecutivo federale è del parere che la strategia perseguita finora si sia dimostrata efficace malgrado la minaccia rappresentata dalla pandemia. «Gli obiettivi fissati forniscono una risposta alle sfide e tengono conto delle esigenze del turismo svizzero, definendo al contempo le priorità necessarie per un’applicazione mirata della politica turistica».

Gli obiettivi della nuova strategia non differiscono da quelli della versione precedente: migliorare le condizioni quadro, promuovere l’imprenditoria, sfruttare le opportunità della digitalizzazione, aumentare l’attrattiva e la visibilità dell’offerta turistica. Viene inoltre introdotto l’obiettivo “contribuire allo sviluppo sostenibile”. «Quest’ultimo offre al turismo numerose opportunità che non bisogna lasciarsi sfuggire».

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-12-01 10:00:21 | 91.208.130.87