Keystone (archivio)
La nazionalità di autori e vittime di reati potrebbe presto tornare sui comunicati di polizia.
ULTIME NOTIZIE Svizzera
SONDAGGIO
SVIZZERA
2 min
«Ci sarà chi farà shopping frenetico»
Dopo quasi due mesi di chiusura, da domani potranno riaprire i negozi
SVIZZERA
2 ore
Il 5 marzo un minuto di silenzio per le vittime del Covid-19
È la proposta del presidente Guy Parmelin: «Tutti noi abbiamo perso, o conosciamo chi ha perso, una persona cara»
SVIZZERA / UNIONE EUROPEA
4 ore
Lobbying: i milioni dalla Svizzera che vanno verso l'Ue
Aziende, gruppi e associazioni elvetiche spendono parecchio per influenzare le decisioni di Bruxelles
ZURIGO
5 ore
Decreto d'abbandono per l'ex primario
La Procura di Zurigo ha chiuso l'incarto contro Francesco Maisano.
SVIZZERA
6 ore
È stato un febbraio bollente
Il mese che si conclude oggi passerà alla storia. «Temperature da 2 a 4 gradi più alte della media al Nord delle Alpi».
APPENZELLO ESTERNO
6 ore
Alpinista precipita e muore
Il 27enne stava scendendo dalla vetta del Girenspitz quando è scivolato
SVIZZERA
7 ore
Accordo quadro, Berna pensa a un piano B
La Commissione europea non sembrerebbe disposta a fare concessioni alla Confederazione.
SVIZZERA
8 ore
I risultati dell'inchiesta contro Krähenbühl «siano resi pubblici»
È la richiesta contenuta da una petizione lanciata dall'Associazione Svizzera-Palestinese.
SVIZZERA
11 ore
Coronavirus ed esercizi pubblici: un controllo su cinque rileva un'infrazione
Sono 17'586 le violazioni registrate, soprattutto in locali notturni
SVIZZERA
12 ore
Al take-away con la gamella
Greenpeace esorta la popolazione a sostenere bar e ristoranti, ma prestando attenzione all'ecologia
BASILEA CITTÀ
12 ore
Scoppia la lite, spunta un coltello
Dei passanti hanno sentito le grida sotto al Johanniter-Bruücke e hanno soccorso il 25enne
ZURIGO
13.01.2020 - 12:050

La polizia potrà di nuovo specificare la nazionalità di chi delinque?

Il Gran Consiglio zurighese ha deciso oggi di sostenere il controprogetto del governo a un'iniziativa dell'UDC in tal senso

di Redazione
ats

ZURIGO - In futuro nel canton Zurigo la polizia potrebbe nuovamente citare la nazionalità di presunti autori e vittime di reati. Il Gran Consiglio ha deciso oggi di sostenere il controprogetto del governo a un'iniziativa in tal senso dell'UDC.

Se i democentristi decidessero di ritirare il testo, il popolo non si pronuncerebbe più sull'iniziativa e il controprogetto diventerebbe automaticamente una legge.

L'UDC ha dal canto suo dichiarato che preferisce attendere l'esame in seconda lettura del testo tra quattro settimane, prima di prendere una decisione definitiva. Se i democentristi dovessero mantenere l'iniziativa, i cittadini zurighesi dovranno esprimersi su testo e controprogetto governativo.

Quest'ultimo prevede che la polizia precisi l'età, il sesso e la nazionalità dei presunti autori di reati e delle vittime, se nessun motivo legato alla protezione della personalità vi si oppone e se non esiste alcun rischio che le persone in questione possano essere identificate. Rispetto all'iniziativa dell'UDC, la controproposta del governo non prevede che, su richiesta, debbano essere annunciate anche le persone con un passato migratorio.

L'iniziativa, corredata di circa 9'500 firme, era stata consegnata lo scorso 23 maggio, sette settimane prima della scadenza. Per la riuscita ne erano necessarie 6'000.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
klich69 1 anno fa su tio
Tanto si sa benissimo chi vincerà il premio primato criminalità, i tricolori.
anndo76 1 anno fa su tio
@klich69 mentre per frode, riiclaggio etc i bancari svizzeriii...con a fianco avvocatucoli e fiduciari ( sempre toblers )
Tato50 1 anno fa su tio
@klich69 Mah, son ben messi anche quelli del'est (parlo per esperienza ) ;-))
Tato50 1 anno fa su tio
@anndo76 E i nomi dei tuoi ex connazionali che portano il malloppo. Ti va bene ?
El Jardinero 1 anno fa su tio
Basta che non ne abusi! Conta il delinquente non la nazionalità del delinquente.
MIM 1 anno fa su tio
@El Jardinero Giusto, speriamo che i delinquenti non abusino, perché non vedo che abuso possa esserci nell'indicare una nazionalità di un delinquente. Forse per paura della verità?
El Jardinero 1 anno fa su tio
@MIM Assolutamente no, È chiaro quel che scrivo. Non ci dev'essere un abuso nel voler sottolineare nazionalità a vanvera per etichettarle alla delinquenza con xenofobie e razzismi da 4 soldi ( che poi vengono sempre negati ). La verità dev'essere completa non parziale e ripeto per un reato conta solo il colpevole non la nazionalità di chi lo commette, dato che tutto il mondo È paese. ;)
Tato50 1 anno fa su tio
@El Jardinero Perché no ! Mettano anche la nazionalità dei nostri e così i "sondaggi" li faremo noi ;-))
Mattiatr 1 anno fa su tio
@El Jardinero Cosa c'è di razzista nel dire un dato di un criminale? Per quanto mi riguarda andrebbero censurati solo nome e cognome per evitare che degli eventuali parenti paghino per i peccati del padre/fratello/zio ecc.
El Jardinero 1 anno fa su tio
@Tato50 Ma Tato, sarebbe più divertente indicare l'orientamento sessuale e fare "sondaggi" su quello per scoprire dove pende il crimine. ;))))
Tato50 1 anno fa su tio
@El Jardinero Ahahaha, un sondaggio sessuale ti direbbe cosa "pende" nel vero senso della parola-;)))))
Bayron 1 anno fa su tio
Speriamo!!

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-02-28 22:53:00 | 91.208.130.89