Keystone
SVIZZERA
11.09.2019 - 19:230

«Niente canone per le imprese»

Il Consiglio nazionale ha accolto oggi un'iniziativa parlamentare di Gregor Rutz contro la doppia imposizione: «I proprietari e i dipendenti delle aziende pagano già come persone fisiche.

BERNA - Le aziende non dovrebbero pagare la tassa di ricezione, e ciò per evitare una doppia imposizione. È quanto chiede un'iniziativa parlamentare di Gregor Rutz (UDC/ZH), accolta oggi dal Consiglio nazionale per 106 voti a 68. Sul tema dovrà ancora esprimersi il Consiglio degli Stati.

I proprietari e i dipendenti delle aziende pagano già il canone come persone fisiche, ciò che costituisce una doppia imposizione, ha sottolineato Rutz.

La popolazione si è già espressa due volte sull'argomento, ha risposto Matthias Aebischer (PS/BE), denunciando un atto di forza da parte della maggioranza "borghese". Tre quarti delle imprese sono già esentate dal canone, quindi l'iniziativa andrebbe solo a vantaggio delle grandi società, ha argomentato Aebischer.

Tuttavia, la questione del canone per le aziende era già emersa durante il dibattito sull'iniziativa popolare "No billag", ha rammentato Frédéric Borloz (PLR/VD) a nome della commissione. Da qui il bisogno di riprendere in mano il problema per evitare fastidiosi doppioni.

Commenti
 
albertolupo 2 mesi fa su tio
La ditta dove lavoro io lo paga e non è una grande impresa... ma poi cosa c’entra? Se tutti i dipendenti già lo pagano per conto loro il canone, la doppia imposizione c’è ...e non è che si stia poi tutti in ufficio a guardare la tele o ad ascoltare la radio...
Bayron 2 mesi fa su tio
I frontalieri non la pagano!!!
pontsort 2 mesi fa su tio
Sarebbe così semplice integrarlo nel budget della confederazione. Forse troppo per quello che non lo vogliono fare
MrBlack 2 mesi fa su tio
Quindi o il canone rimane comunque a 365.— annui come detto durante la votazione (e la SSR risparmia di più) o si rivoterà sul canone avendo dato informazioni di voto false. Oppure tanto per cambiare ci hanno fregati? Affaire à suivre...
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-11-18 06:01:34 | 91.208.130.87