Keystone (archivio)
Al termine della conferenza gli Stati membri dell'ILO adotteranno una Dichiarazione del centenario che dovrebbe definire le priorità politiche per il futuro dell'istituzione.
GINEVRA
18.06.2019 - 18:320

Lavoro digitale: «Vitali gli investimenti nella formazione»

Il Consigliere federale Guy Parmelin è intervenuto in occasione della Conferenza del Centenario dell'ILO

GINEVRA - Gli investimenti nella formazione sono di importanza vitale per gestire opportunità e rischi legati alla digitalizzazione e alle nuove forme di lavoro. Lo ha affermato il consigliere federale Guy Parmelin, nel suo discorso in occasione della Conferenza del Centenario dell'Organizzazione internazionale del lavoro (ILO) a Ginevra.

Gli Stati, gli attori economici e l'ILO si sono impegnati a porre uomini e donne al centro delle politiche economiche e sociali e delle pratiche delle imprese, ha ricordato Parmelin.

La digitalizzazione dell'economia e le nuove modalità di lavoro richiederanno anche investimenti per consentire ai lavoratori di ampliare le loro competenze durante tutta la carriera, ha detto il capo del Dipartimento federale dell'economia, della formazione e della ricerca (DEFR). La formazione continua, secondo il consigliere federale, è una responsabilità individuale che dovrebbe essere promossa dai datori di lavoro. I governi, dal canto loro, devono creare le condizioni quadro per un alto livello di formazione e sviluppo professionale.

La 108esima sessione della Conferenza internazionale del lavoro si svolge dal 10 al 21 giugno a Ginevra. Al termine, i 187 Stati membri dell'ILO adotteranno una Dichiarazione del centenario che dovrebbe definire le priorità politiche per il futuro dell'istituzione.

A margine della conferenza, Parmelin ha sottoscritto con il ministro indonesiano del lavoro Muhammad Hanif Dhakiri una dichiarazione d'intenti sulle questioni relative a lavoro e occupazione, che dovrà integrare l'accordo di libero scambio fra l'Indonesia e l'Associazione europea di libero scambio (AELS).

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-11-26 08:47:18 | 91.208.130.86