Keystone
ULTIME NOTIZIE Svizzera
ITALIA
4 ore
Residente in Svizzera travolge e uccide un ciclista
Inutile l'intervento dei soccorsi. Le ferite riportate dal 33enne erano troppo gravi
ZURIGO
5 ore
Approvato il piano regolatore per un nuovo stadio
Incombe tuttavia la minaccia del referendum: secondo l'associazione IG Freiräume Zürich West il progetto dovrebbe meglio considerare gli aspetti ambientali e sociali
NEUCHÂTEL
6 ore
Condannato ex pastore per aver avuto una relazione con una minorenne
Il ragazzino si era presentato come maggiorenne. L'uomo è stato denunciato dalla madre dell'adolescente
SVIZZERA
9 ore
Via la cittadinanza ad una 30enne radicalizzata
La SEM ha avviato la procedura. La donna, attualmente si troverebbe in Siria, è sospettata di aver svolto attività legate al terrorismo nel Paese
BASILEA CITTÀ
9 ore
Il Parlamento cantonale chiede un congedo parentale di 24 settimane
Luce verde ad una mozione del Partito socialista. La misura andrebbe ad aggiungersi all'attuale congedo maternità
SVIZZERA
10 ore
Violentò donne e bambini, ora chiede il suicidio assistito
Negli anni '70 e '80 Peter Vogt ha violentato oltre una decina di donne e bambini. Ora vorrebbe farla finita, ma sul caso si stanno chinando le autorità
SVIZZERA / ITALIA
10 ore
«Mi hanno rapita e uno ha allungato le mani»
Un «racconto da brividi» quello fornito dalla svizzera, prima scomparsa e poi ritrovata ad Agrigento. Si sospetta la violenza sessuale, ma è da verificare l'attendibilità della giovane
ZURIGO
11 ore
Carlos ha colpito ancora, secondini e detenuti
Il giovane delinquente zurighese verrà processato settimana prossima per una serie di episodi - almeno 19 - avvenuti in carcere
BASILEA CITTÀ
12 ore
Cade dalla bici e viene travolto da un camion
La vittima è un anziano non ancora identificato. Stava procedendo sulla Austrasse fra i binari del tram e una serie di veicoli posteggiati sul lato destro della strada
SVIZZERA
12 ore
Monica Duca Widmer presidente del nuovo cda della RUAG
Oltre alla ticinese, ne faranno parte Monika Krüsi Schädle e Ariane Richter Merz. A loro si aggiungono Nicolas Perrin per la MRO Svizzera e Remo Lütolf per la RUAG International
BASILEA CITTÀ
12 ore
Sì al taglio dell'imposizione dei dividendi
Il Gran consiglio di Basilea Città ha approvato una mozione che chiede di sottoporre a tassazione i redditi in questione solo nella misura del 60%, contro l'80% appena deciso
BERNA
13 ore
Pascal Strupler lascia la direzione dell'UFSP
Berset è ora alla ricerca di un nuovo capoufficio. Il posto sarà messo a concorso
SVIZZERA
13 ore
Vendemmia, poca uva in Romandia
Le quote di produzione fissate - inferiori a quelle dell'anno scorso, una misura volta a evitare un calo dei prezzi - non sono state raggiunte. La qualità però dovrebbe essere buona
VAUD / ZURIGO
14 ore
Aggredì un'operatrice con una roncola: pena confermata
La 38enne ivoriana dovrà scontrare 18 anni. Il fatto avvenne in un centro per richiedenti asilo di Embrach nel 2015
GINEVRA
14 ore
Curdo si cosparge di benzina e si dà fuoco
È successo davanti all'Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati. L'uomo è stato ricoverato al CHUV di Losanna
SVIZZERA
14.06.2019 - 15:580

Armi semiautomatiche, nuove regole dal 15 agosto

Il Consiglio federale ha deciso di porre in vigore per quella data parte della revisione della legge sulle armi da fuoco adottata dal popolo lo scorso 19 maggio

BERNA - Dal 15 di agosto sarà un po' più complicato procurarsi armi semiautomatiche. Il Consiglio federale ha infatti deciso oggi di porre in vigore per quella data parte della revisione della legge sulle armi da fuoco adottata dal popolo lo scorso 19 maggio.

Il costo di un'autorizzazione eccezionale - invece di un permesso di acquisto - per l'acquisizione di fucili semiautomatici da parte di tiratori, collezionisti e musei mediante è stato fissato a 50 franchi, invece dei 100 previsti inizialmente.

Nulla cambia per i cacciatori e per coloro che intendono tenere il loro fucile d'assalto al termine del servizio militare.

Con la riforma, che traspone nel diritto elvetico gli ultimi adeguamenti di Schengen/Dublino, vengono inserite nella categoria di armi vietate quelle semiautomatiche dotate di un caricatore ad alta capacità di colpi. Tuttavia quest'ultime, con un'autorizzazione eccezionale, potranno ancora essere comperate e utilizzate nel tiro sportivo.

Chi intende acquistare un'arma di questo tipo deve inoltre dimostrare dopo cinque e dieci anni di essere membro di una società di tiro o di utilizzare l'arma regolarmente; deve dimostrare per esempio di aver eseguito cinque esercizi di tiro nel rispettivo periodo di cinque anni (i singoli esercizi di tiro devono aver avuto luogo in giorni diversi, secondo l'ordinanza).

Tre anni di tempo per annunciare fass 57 e 90 - Per i fucili d’assalto 57 e 90, precisa una nota odierna del Dipartimento federale di giustizia e polizia (DFGP), chi ne è già in possesso non deve fare nulla se l’arma è già iscritta in un registro cantonale delle armi.

In caso contrario, ha tre anni di tempo per notificare l’arma in questione all’ufficio cantonale delle armi. Le armi d’ordinanza riprese direttamente in proprietà da un militare al proscioglimento dall’obbligo militare non sono interessate dalle modifiche.

No autorizzazione per riparazione arma - Dopo la procedura di consultazione relativa all’ordinanza sulle armi, conclusasi il 13 febbraio 2019, il Consiglio federale si è adeguato ad alcune richieste avanzate dal settore del tiro sportivo, stabilendo che la sostituzione di una parte essenziale di arma (il tamburo per le rivoltelle o la culatta per le armi portatili) non necessita del rilascio di un’autorizzazione eccezionale.

Per i lavori di riparazione effettuati su armi soggette all’obbligo di autorizzazione eccezionale non occorre una nuova autorizzazione eccezionale.

Commercianti, obbligo notifica da dicembre - I commercianti di armi dovranno inviare agli uffici cantonali preposti le nuove comunicazioni sull’acquisto, la vendita od ogni altro commercio di armi da fuoco soltanto a partire dal 14 dicembre prossimo.

Non verranno ancora poste in vigore le nuove disposizioni della legge sulle armi relative allo scambio d’informazioni con altri Stati Schengen e le modifiche di legge concernenti il contrassegno di armi da fuoco.

La Svizzera trasporrà tali norme in un secondo momento, visto che alcuni dettagli tecnici sono ancora oggetto di dibattito a livello Schengen.

Commenti
 
OCP 4 mesi fa su tio
Questa scemenza è stata voluta dall'UE per una maggiore sicurezza contro il terrorismo... infatti poco dopo la votazione c'è stato un altro attentato in Francia con dell'esplosivo. E noi imbecilli ad accettare questa cosa inutile pensando a chissà quale beneficio. Sarebbe ora che i cogl OO ni dell'UE e pro UE, invece di queste scemenze, facessero qualcosa di veramente serio per i problemi che ci sono.
dudo 4 mesi fa su tio
Velocissimi....allora si può se si vuole....qui si vede come funziona la nostra "democrazia". Se il popolazzo vota come vogliono loro tutto bene, se l'esito del voto é contrario al volere del CF allora apriti cielo...9 febbraio docet...peggio che in Cina...blahhhhhhhh
Tato50 4 mesi fa su tio
@dudo Poi si lamentano per l'astensionismo. Non ci fosse il voto per corrispondenza saremmo al 10 % in certe votazioni ;-(( Dove vogliono sono dei "turbo" in altri ambiti " 2 CV" ;D
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-10-24 02:19:25 | 91.208.130.86