Keystone
La 39enne dovrà superare uno dei due senatori uscenti, Daniel Jositsch (PS) o Ruedi Noser (PLR).
ZURIGO
22.05.2019 - 07:520

Marionna Schlatter in corsa per gli Stati

La presidente dei Verdi zurighesi è stata scelta ieri sera all'unanimità durante l'assemblea dei delegati

ZURIGO - I Verdi del cantone di Zurigo hanno lanciato ieri sera la loro presidente Marionna Schlatter nella corsa per il Consiglio degli Stati alle elezioni federali di ottobre. La sociologa di 39 anni è stata designata all'unanimità dai delegati riuniti in assemblea a Zurigo.

Presidente degli ecologisti zurighesi dal 2011, la Schlatter tenterà di superare uno dei due "senatori" uscenti - Daniel Jositsch (PS) e Ruedi Noser (PLR) - che si ripresentano. L'UDC punta invece sul consigliere nazionale e direttore della Weltwoche Roger Köppel. Tra i Verdi liberali la consigliera nazionale Tiana Angelina Moser ha annunciato il suo interesse. Il suo partito dovrebbe ufficializzare la sua candidatura il prossimo 25 giugno.

Per quanto riguarda il Consiglio nazionale la lista dei Verdi zurighesi è molto femminile. Quattro donne occupano i primi sei posti, tra cui figura pure il consigliere nazionale uscente Balthasar Glättli. In lista pure un personaggio di spicco: la modella di fama internazionale Tamy Glauser. La modella, che si batter per i diritti degli omosessuali, ha dimostrato in modo credibile di tenere alle questioni ambientali, avevano dichiarato nelle scorse settimane i vertici del partito.

Commenti
 
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-06-20 22:01:37 | 91.208.130.86