Keystone - foto d'archivio
SVIZZERA
21.03.2019 - 17:530

Stop alla triturazione di pulcini vivi

L'ordinanza attuale non rispetta l'obiettivo della legge sulla protezione degli animali, che è quello di tutelare la loro dignità e il loro benessere. Il dossier va agli Stati

BERNA - Il Consiglio federale è invitato a proibire in Svizzera la triturazione di pulcini vivi modificando l'articolo 178a capoverso 3 dell'ordinanza sulla protezione degli animali. È quanto propone una mozione della Commissione della scienza, dell'educazione e della cultura accolta oggi tacitamente dal Consiglio nazionale. Il dossier va agli Stati.

Il Governo appoggiava la mozione. «L'attuale ordinanza (articolo 178a capoverso 3) permette l'omogeneizzazione dei pulcini, o in altri termini la triturazione di quelli vivi», ha spiegato in aula il consigliere federale Guy Parmelin.

«Ma se la velocità delle lame non è regolata correttamente, alcuni possono sopravvivere dopo aver subito gravi mutilazioni», ha deplorato. Insomma, l'ordinanza non rispetta l'obiettivo della legge sulla protezione degli animali, che è quello di tutelare la loro dignità e il loro benessere.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-07-07 15:39:01 | 91.208.130.89