Tipress
ULTIME NOTIZIE Svizzera
SVIZZERA / STATI UNITI
2 ore
«Al lavoro per un mondo più resiliente e più giusto»
Il presidente della Confederazione ha parlato alla 76esima Assemblea generale dell'Onu
FOTO
VAUD
4 ore
2000 in piazza a Losanna contro il certificato Covid all'università
La manifestazione non era autorizzata ma si è svolta senza problemi
FOTO
SVIZZERA
5 ore
I raduni per protestare contro la violenza della polizia
I raduni sono avvenuti su appello del collettivo "Exit Racism Now"
ZURIGO
5 ore
Parmelin vuole giornate lavorative di 15 ore e più lavoro domenicale
Il ministro dell'Economia ha presentato un “compromesso” relativo alla legge sull'orario di lavoro.
SVIZZERA / UNIONE EUROPEA
6 ore
Il dossier Svizzera nelle mani di Maros Sefcovic
Sarà lui l'interlocutore di Ignazio Cassis
SVIZZERA
7 ore
La cultura vuole ancora i test gratuiti
Secondo gli esponenti del settore si è ancora lontani dalla normalità e dal 1° ottobre potrebbe esserci un peggioramento.
SVIZZERA
7 ore
GastroSuisse pretende l'indennizzo
I presidenti delle 26 sezioni cantonali auspicano inoltre un rapido piano di uscita dalla pandemia.
SVIZZERA
8 ore
Condannati tre manifestanti in bici
Avevano partecipato a una manifestazione a maggio 2020, infrangendo le norme anti-Covid
SVIZZERA
9 ore
A caccia del certificato nelle farmacie di Costanza
Sei elvetici hanno presentato dei libretti di vaccinazione fasulli in due farmacie di Costanza venerdì e sabato scorso.
SVIZZERA
11 ore
«La Confederazione paghi i test»
Lo chiedono gli studenti universitari, in una lettera diffusa oggi
SVIZZERA
11 ore
Il detenuto Carlos è quasi un brand
Sul web si vendono magliette dedicate a lui. Giocattoli e altri gadget. L'iniziativa di un collettivo di artisti
SVIZZERA
11 ore
Infezioni e ricoveri: «La situazione si sta calmando»
Si è tenuta oggi la conferenza stampa degli esperti della Confederazione sull'evoluzione epidemiologica in Svizzera.
BERNA
12 ore
1'235 nuovi positivi e quattro vittime
Continua a calare la pressione sugli ospedali e anche nelle unità di terapia intensiva.
SVIZZERA
15.02.2019 - 13:370

Valore locativo addio, previste diverse varianti

In cambio, secondo la Commissione dell'economia e dei tributi del Consiglio degli Stati, potranno essere concesse meno detrazioni fiscali, anche per quanto riguarda gli interessi passivi.

BERNA - La tassazione del valore locativo è una seccatura per molti proprietari di case. Ora, questo balzello dovrebbe scomparire, secondo la Commissione dell'economia e dei tributi del Consiglio degli Stati (CET-S). In cambio, potranno però essere concesse meno detrazioni fiscali, anche per quanto riguarda gli interessi passivi.

Circa gli interessi passivi, la CET-S ha elaborato diverse varianti. Alcune di esse comporterebbero costi più elevati per tutti i debitori privati, mentre la Confederazione e i Cantoni beneficerebbero di entrate supplementari fino a 2 miliardi di franchi. Come è possibile? La CET-S persegue, con questa revisione di legge, diversi obiettivi.

Da un lato, vuole soddisfare il desiderio dei proprietari di case di abolire la tassazione del valore locativo, "un aspetto difficile da comprendere", come ha spiegato oggi ai media il presidente della commissione Pirmin Bischof (PPD/SO). In cambio, i costi per il conseguimento del reddito, come i costi di manutenzione o amministrativi, non sarebbero più deducibili dalle imposte.

Le detrazioni per il risparmio energetico, la tutela dell'ambiente o la conservazione dei monumenti scomparirebbero a livello federale. I Cantoni dovrebbero tuttavia poter continuare a rendere possibili simili detrazioni. Nel caso di proprietà secondarie, la CET-S vuole che il valore locativo continui ad essere tassato. Nel caso di immobili in affitto, le spese per il conseguimento del reddito continuerebbero ad essere deducibili in quanto anche i redditi rimarrebbero imponibili.

Debiti elevati e preoccupanti

D'altro canto, con le sue proposte la Commissione vuole anche contenere l'indebitamento privato, fenomeno in rapida crescita. In Svizzera, l'indebitamento privato ha raggiunto un livello record a livello internazionale. Di fatto, la possibilità di detrazioni fiscali elevate sovvenziona l'indebitamento.

Tuttavia, la CET-S non è riuscita ad accordarsi sul modo per frenare un simile fenomeno. Per questo ha presentato non meno di cinque varianti per discutere se e in quale misura gli interessi sul debito privato potranno in futuro essere dedotti dalle imposte.

La variante estrema è l'eliminazione di tutte le deduzioni. Nell'ipotesi di un tasso d'interesse del 3,5%, ciò farebbe incassare alla Confederazione 670 milioni in più e ai Cantoni 1,35 miliardi. La resistenza a questa variante è prevedibile, dal momento che questo denaro è prelevato dal portafoglio delle famiglie.

Anche con gli attuali bassi tassi di interesse, il nuovo onere sarebbe superiore all'alleggerimento conseguente all'eliminazione del valore locativo. Con un tasso d'interesse dell'1,5%, la Confederazione riceverebbe 140 milioni supplementari, i Cantoni quasi 300 milioni.

Una via percorribile

Secondo Bischof, la commissione considera tutte le varianti allo stesso modo. Tuttavia, ha ammesso, vi sono notevoli dubbi sul fatto che l'abolizione di tutte le detrazioni per gli interessi passivi potrà essere approvata da una maggioranza, ha affermato.

A suo parere, la variante che prevede la deduzione degli interessi passivi in funzione del reddito da locazione e del valore locativo sulle seconde case ha maggiori possibilità di successo. "La Commissione ritiene che questo sarebbe un approccio praticabile", ha spiegato il Consigliere agli Stati.

Hans Egloff, presidente dell'Associazione dei proprietari di case, è dello stesso parere. Egli perora una soluzione in cui sono abolite tutte le possibilità di deduzione in relazione al valore locativo, ma solo queste. A suo avviso, questa variante sarebbe vantaggiosa: visti i tassi di interesse storicamente bassi di oggi, i proprietari di case starebbero meglio di quanto lo siano oggi.

Al fine di promuovere la proprietà di un'abitazione privata, la CET-S propone anche una deduzione ad hoc per chi acquista la prima casa. Nel primo anno dovrebbe ammontare a 10'000 mila franchi, per poi diminuire gradualmente nell'arco di 10 anni. La revisione legislativa elaborata dalla commissione verrà inviata in consultazione. Secondo Bischof, la CET-S spera che il Consiglio degli Stati possa discuterne già durante la sessione invernale, ossia il prossimo dicembre.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
occhiaperti 2 anni fa su tio
Una cosa sembra d'essere sicurro. Qualsiasi cambiamento che sarà decisio, esso sarà al beneficio dello stato, >>> ancora più tasse!
Tato50 2 anni fa su tio
Chi può abbasserà l'ipoteca e non risentirà di questo problema. Chi è vincolato per 10 anni e paga interessi superiori al valore locativo e non potrà dedurre le spese sarà fregato. Cominciamo a poter dedurre le spese della CM completamente e non fino a un certo limite. Poi a certi non resterà che bruciare la casa e intascare i soldi dell' Assicurazione visto l'incremento di entrate tra Confederella e Cantoni e andare in Canada a pescare salmoni ;-(
Lore62 2 anni fa su tio
@Tato50 Ciao Tato, come sempre si toglie un "reddito locativo" incomprensibile e insensato, con un altra fregatura, quello di NON poter dedurre le spese sostenute per la manutenzione e costi amministrativi! Che trovo PIÙ che legittima!! L'importante è incassare a danno dei Cittadini... :-(
Tato50 2 anni fa su tio
@Lore62 Ciao Lore, infatti in pratica ti fanno pagare l'affitto di casa tua e il bello è che lo stabiliscono loro. Poi se metti certe spese tipo pulizia serpentine, taglio siepi che ti obbligano a tenerle basse e io non sono più in grado di farlo, pulizia camino ecc. ecc. non le accettano perché sono "manutenzione ordinaria". -;(((
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-09-22 02:26:46 | 91.208.130.86