Keystone
SVIZZERA
14.12.2018 - 13:300

Un miliardo per la terza correzione del Rodano

I lavori, previsti tra il 2020 e il 2039, permetteranno di proteggere 100'000 persone e di prevenire possibili danni materiali dell'ordine di 10 miliardi di franchi nei cantoni Vallese e Vaud

BERNA - Un miliardo di franchi a favore della seconda tappa della terza correzione del Rodano per gli anni dal 2020 al 2039. È quanto chiesto al Parlamento oggi dal Consiglio federale. I lavori permetteranno di proteggere 100'000 persone e di prevenire possibili danni materiali dell'ordine di 10 miliardi di franchi nei cantoni Vallese e Vaud.

Il piano prevede in particolare l'allargamento del fiume, il cui letto sarà abbassato in determinati tratti, nonché un rafforzamento delle dighe. L'obiettivo è di migliorare la sicurezza contro le inondazioni sui 160 chilometri del percorso del fiume.

Le prime correzioni del Rodano, realizzate tra il 1860 e il 1890 e in seguito tra il 1930 e il 1960, non soddisfano infatti più i requisiti attuali. Per questo motivo è stata decisa una terza correzione.

Per la realizzazione della prima tappa, l'Assemblea federale ha approvato nel 2009 un credito di 169 milioni di franchi, volto a finanziare le misure urgenti e la pianificazione di quelle successive. Il credito giunge a scadenza nel 2019 e sarà sostituito dalla seconda tappa che darà dotata di 1,022 miliardi di franchi.

Il contributo chiesto dal governo si basa sulla legge federale sulla sistemazione dei corsi d'acqua. È destinato a coprire il 62% dei costi complessivi. Oltre all'Ufficio federale dell'ambiente (protezione contro le piene) partecipa al finanziamento anche quello delle strade (protezione dell'autostrada). I costi rimanenti sono a carico dei Cantoni.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-08-15 06:28:23 | 91.208.130.89