Keystone
SVIZZERA
11.10.2018 - 16:260

Riforma fiscale e AVS, Travail.Suisse non sostiene il referendum

Si tratta però di un «sì critico» poiché esiste il rischio di riduzione delle prestazioni di servizio pubblico

BERNA - Travail.Suisse non sosterrà il referendum contro la Legge federale sulla riforma fiscale e il finanziamento dell'AVS (RFFA): il comitato infatti ha approvato a maggioranza il progetto uscito dalla Camere federali. Si tratta però di un «sì critico» poiché esiste il rischio di riduzione delle prestazioni di servizio pubblico.

La legge, che prevede entrate supplementari per l'AVS, rappresenta un compromesso accettabile, scrive Travail.Suisse in un comunicato. La netta diminuzione del tasso di imposizione delle imprese in molti cantoni è però problematica.

Per questo Travail.Suisse esorta i cantoni ad adottare misure sociali di compensazione, almeno in parte finanziate dalle imprese, e invita ad utilizzare gli «strumenti della democrazia diretta nei cantoni per garantire buone prestazioni di servizio pubblico».

Commenti
 
siska 3 gior fa su tio
Ah ah ah ah ah .....
roma 3 gior fa su tio
...servi lecchini
LAMIA 4 gior fa su tio
Travail.Suisse la mano sindacale del padrone ? Avete ricevuto ordini dall alto? Ma cosa volete esortare? O sì o no altrimenti sarà sempre a sfavore dei più deboli.
Tags
avs
riforma
servizio pubblico
riforma fiscale
referendum
cantoni
prestazioni servizio pubblico
prestazioni
servizio
prestazioni servizio
Copyright © 1997-2018 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2018-10-15 17:38:24 | 91.208.130.87