ULTIME NOTIZIE Svizzera
FOTO
SVIZZERA
1 ora
Prima di Rytz, le altre candidature "verdi" al Consiglio federale
La prima presentata ufficialmente fu quella di Cécile Bühlmann nel 2000 per subentrare ad Adolf Ogi
SONDAGGIO
BERNA
3 ore
Regula Rytz: «Pronta al Consiglio federale» e "punta" al posto di Cassis
La presidente dei Verdi svizzeri: «Plr? Un partito ampiamente sovrarappresentato» e propone una nuova "formula magica"
SVIZZERA
4 ore
Quel pedofilo recidivo «deve essere internato»
Il Tribunale federale ha accolto un ricorso del Ministero pubblico sangallese: il 60enne resterà internato fino alla fine di maggio del 2020
SVIZZERA
4 ore
Coppie sposate: «No a una soluzione transitoria»
È il parere espresso dal Consiglio federale in risposta a una mozione volta a eliminare la penalizzazione del matrimonio
VAUD
5 ore
Assalti ai furgoni blindati: «Finché sulle strade gireranno certe somme...»
Canton Vaud nel mirino delle bande francesi: Un criminale di Lione fornisce l'identikit del rapinatore tipo: «Ha tra i 28 e i 42 ed ha un passato migratorio e spesso proviene dal Maghreb»
SVIZZERA
6 ore
Lo "Jass del vescovo" va al Governo solettese
Nel tradizionale torneo di carte, i membri dell'esecutivo si sono imposti «al fotofinish» su i rappresentanti della diocesi di Basilea
SVIZZERA
7 ore
Frontalieri, «no» ad una moratoria di 2 anni sulle assunzioni
La misura contrasta con l'Accordo di libera circolazione e il Consiglio federale invita a respingere quanto chiesto dalla mozione di Roger Golay
SVIZZERA
04.07.2018 - 11:530

I registri di esecuzione vanno resi più attendibili

Il Consiglio federale raccomanda ai cantoni di collegare questi registri con quelli degli abitanti

BERNA - I cantoni dovrebbero collegare i registri delle esecuzioni con quelli degli abitanti per renderli più attendibili. È quanto raccomanda il Consiglio federale in un rapporto sul tema adottato oggi. Ogni altra soluzione, come un registro nazionale di solvibilità, sarebbe troppo costosa.

Dal documento, redatto in risposta a un postulato di Martin Candinas (PPD/GR), risulta che i registri delle esecuzioni sono sovente poco attendibili. La ragione è dovuta al fatto che, di regola, gli uffici d'esecuzione - oltre 400 in tutta la Svizzera - non hanno accesso ai dati dei registri degli altri uffici. Il debitore viene iscritto col nome e l'indirizzo indicati dal creditore; insomma, non vi è alcun'altra identificazione.

In seguito a cambiamenti d'indirizzo, traslochi, cambiamenti di nome o in caso di nomi scritti in modi diversi, succede quindi spesso che una vecchia iscrizione nel registro non possa più essere ritrovata e che sull'estratto del registro dell'ufficio d'esecuzione non figuri nulla, indica una nota odierna dell'Ufficio federale di giustizia. Secondo Candinas, tale situazione equivale a un "un invito a nozze per il turismo dei debitori". In questo modo, un debitore può ottenere estratti vergini dall'ufficio d'esecuzione di un altro luogo.

Per il Consiglio federale, non vi è alcuna possibilità semplice che permetta di avere estratti del registro delle esecuzioni di livello nazionale. Ciò è dovuto al fatto che le persone nella vita quotidiana e nei rapporti d'affari si identificano spesso soltanto col nome e l'indirizzo. Attualmente non si utilizza alcun dato che permetta ai creditori di comunicare precisamente all'ufficio d'esecuzione l'identità del debitore che intendono far iscrivere.

Nonostante queste difficoltà, il Governo desidera che gli estratti del registro delle esecuzioni indichino più chiaramente che la loro attendibilità è limitata. Per il Consiglio federale, inoltre, l'attendibilità dell'estratto del registro delle esecuzioni può essere rafforzata se, su scala nazionale, tutti gli uffici delle esecuzioni fanno quadrare in modo coerente le generalità dei debitori con i relativi dati degli abitanti. Ciò avviene già in alcuni Cantoni.

L'estratto dovrebbe segnalare con un apposito avvertimento i casi in cui non sono state trovate corrispondenze. Il Consiglio federale incoraggia quindi i Cantoni a estendere questa pratica su scala nazionale.
 
 

Commenti
 
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-11-21 18:21:50 | 91.208.130.85