Tipress
GRIGIONI
07.03.2018 - 11:030

Nuovo piano per lo sviluppo del bosco

È stato elaborato dall'Ufficio foreste e pericoli naturali del Canton Grigioni

COIRA -  L'Ufficio foreste e pericoli naturali (UFP) del canton Grigioni ha elaborato un nuovo Piano di sviluppo del bosco (PSB). Tale pianificazione vincolante è indirizzata all'Amministrazione cantonale, ai proprietari dei boschi e ai settori forestali.

Preservare il bosco a lungo termine è importante: esso offre una protezione da pericoli naturali (circa il 61% della superficie forestale nei Grigioni è costituito da boschi di protezione), è il maggiore spazio ricreativo per la popolazione locale e i turisti, fornisce il legno quale materia prima rinnovabile e offre uno spazio vitale per il 40% di tutte le specie animali e vegetali locali. È quanto si legge in un comunicato odierno della Cancelleria cantonale.

Il "Piano di sviluppo del bosco 2018+" rappresenta una nuova evoluzione della prima generazione di tali piani risalente agli anni Novanta. È suddiviso in cinque documenti corrispondenti alle cinque regioni forestali cantonali e in sette materie, "bosco di protezione", "sfruttamento del legno", "natura e paesaggio", "svago e turismo", "pascolo boscato", "bosco-selvaggina-caccia" nonché "allacciamento del bosco".

La nuova versione necessita ancora del consenso dei comuni prima di poter essere posta in vigore definitivamente dal Governo grigionese.
 
 

Commenti
 
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-03-25 05:27:32 | 91.208.130.85