Keystone
GRIGIONI
13.02.2018 - 17:110

Coordinare il turismo invernale con altri Cantoni

È la proposta del Gran Consiglio retico, che ha incaricato oggi il Consiglio di Stato di intavolare le necessarie trattative

 

COIRA - Le vacanze sportive invernali dovrebbero essere scaglionate in ambito svizzero: il Gran consiglio retico ha incaricato oggi il Consiglio di Stato di intavolare trattative con altri Cantoni su questa materia.

L'obiettivo è di giungere ad un coordinamento delle cosiddette "settimane bianche" a livello nazionale nei mesi di febbraio e marzo. La proposta, avanzata dalle fila del PPD e appoggiata dall'esecutivo, ha suscitato una breve animata discussione, ma è stata quindi accolta con 69 voti a 16 e 10 astensioni.

Il governo retico è chiamato ad avviare negoziati con i Cantoni che offrono sport invernali quali Vallese, Vaud, Berna, Obvaldo, Uri, San Gallo e Ticino. L'obiettivo è di ottenere un coordinamento che favorisca un utilizzo più uniforme delle ferrovie di montagna, dei ristoranti, degli alberghi e delle scuole di sport sulla neve. Questo a sua volta dovrebbe avere un effetto positivo sulla qualità delle piste e altre offerte turistiche, con il risultato di prezzi più bassi. La stagione invernale dovrebbe essere estesa e la competitività migliorata.

Commenti
 
Tags
consiglio
cantoni
altri cantoni
Copyright © 1997-2018 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2018-02-25 12:54:45 | 91.208.130.86