Immobili
Veicoli
Ti Press
ULTIME NOTIZIE Svizzera
LUCERNA
1 ora
Dopo l'alterco cade nel vuoto, muore un 61enne
Una lite ha preceduto i fatti, la polizia sta ancora indagando per chiarire le circostanze dell'indicente.
FRIBURGO
2 ore
In centinaia a una festa techno illegale
La musica ad altissimo volume che rimbombava da una cava di Montagny-les-Monts ha infastidito non poco i residenti.
FOTO
SOLETTA
2 ore
Colpita da una pianta a bordo fiume, grave una donna
L'incidente è avvenuto poco prima di mezzogiorno a Olten, sulle rive dell'Aare.
APPENZELLO ESTERNO
2 ore
Scivola sulla neve, cade e perde la vita
Il corpo del 44enne è stato trovato per caso da alcuni escursionisti sul massiccio dell'Alpstein
SVIZZERA / REP. CECA
3 ore
Ignazio Cassis ricevuto da Milos Zeman
Il presidente della confederazione e quello ceco hanno discusso di relazioni diplomatiche e di Ucraina.
SVIZZERA
3 ore
Più lavori "verdi" per la svolta energetica
Un sondaggio effettuato dall'azienda Stiebel Eltron rimarca l'interesse verso i lavori legati alle tecnologie verdi.
SVIZZERA
3 ore
Tanta Ucraina, pochissimo clima e un po' di Bruxelles al WEF
Dopo una pausa di due anni dovuta alla pandemia, è stato un vertice praticamente monotematico quello di Davos.
GRIGIONI
5 ore
In trenta alla manifestazione per il clima
Scarsissima partecipazione all'azione organizzata a margine del Forum economico mondiale.
SVIZZERA
7 ore
Ultimo sprint dopo una maratona durata cinque anni
A Davos, Ignazio Cassis ha promosso «in modo mirato» la candidatura svizzera al Consiglio di sicurezza dell'Onu.
SOLETTA
8 ore
Perde il controllo del veicolo, muore dopo lo schianto
Deceduto un 33enne nel canton Soletta, le cause dell'incidente non sono state ancora chiarite.
URI
8 ore
A ripulire il monumento ci hanno pensato alcuni cittadini
Il restauro dell'opera presente nelle Gole della Schöllenen rischiava di diventare un vero e proprio caso diplomatico.
SVIZZERA
9 ore
Come ti aggiro le sanzioni
Gli operatori di viaggio della Federazione Russa continuano a offrire vacanze in Europa occidentale, Svizzera compresa.
FOTO
LIECHTENSTEIN
9 ore
Bancomat esplosi: i malviventi sconfinano nel Principato
Altro distributore automatico fatto saltare, questa volta a Gamprin (Liechtenstein).
VAUD
10 ore
Non rispetta la precedenza, deceduto un ciclista
Incidente fatale nel canton Vaud. L'intervento immediato dei soccorsi non ha potuto evitare il peggio.
ZURIGO
20 ore
«L'autista mi ha chiesto di fare sesso»
Uber nella bufera dopo lo sfogo su Instagram di un'utente molestata. Le testimoniante di altre quattro donne
SAN GALLO
22 ore
Si schianta in moto, muore 61enne
Incidente fatale questa sera a Eggersriet. La vittima è un cittadino italiano
BERNA
16.06.2017 - 10:010

Conclusa la sessione estiva delle Camere

Con le tradizionali votazioni finali si sono chiuse le 3 settimane di dibattimenti. IL momento saliente sono state le dimissioni di Didier Burkhalter

BERNA - L'accordo di Parigi, l'ingegneria genetica, l'IVA ridotta per il settore alberghiero e una maggiore trasparenza per le aziende con sede in Svizzera hanno tenuto banco durante la sessione estiva delle Camere federali, conclusasi stamani a Berna con le tradizionali votazioni finali.

Tra i momenti salienti di queste tre settimane spicca l'annuncio a sorpresa delle dimissioni del consigliere federale Didier Burkhalter fatto dal presidente del Consiglio nazionale Jürg Stahl durante un dibattito in aula. Il responsabile del Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE) lascerà la carica il 31 ottobre.

In questa sessione, il Parlamento ha in particolare dato il via libera alla ratifica dell'accordo di Parigi sul clima. Nonostante l'opposizione dell'UDC, le Camere hanno appoggiato gli impegni presi dalla Confederazione in ambito ambientale.

L'argomento è più che mai di attualità, dopo l'annuncio del presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, di voler di cambiare rotta in ambito climatico, abbandonando la convenzione sottoscritta nel dicembre del 2015 dal suo predecessore, Barack Obama. In virtù dell'accordo, la Confederazione si impegna a diminuire entro il 2030 del 50% rispetto al 1990 l'emissione di gas a effetto serra. Il Parlamento disciplinerà i dettagli nella prossima revisione totale della legge sul CO2.

Per quanto riguarda gli altri oggetti che hanno concluso l'iter parlamentare va segnalata la modifica della Legge sull'ingegneria genetica: il Parlamento ha deciso di mantenere il divieto di immissione nell'ambiente a titolo sperimentale di organismi geneticamente modificati (OGM) contenenti geni resistenti agli antibiotici.

Il punto principale della riforma - l'estensione della moratoria degli OGM fino al 2021 - era invece già stato avallato durante le passate sessioni. I due rami del Parlamento hanno inoltre deciso che in Svizzera non vi sarà alcuna coesistenza tra colture transgeniche e tradizionali. Nel corso delle discussioni nelle due Camere, la maggioranza ha fatto valere le incertezze che ancora regnano nel settore degli OGM.

I due Consigli hanno pure concluso l'esame di un altro importante oggetto: hanno deciso che il settore alberghiero beneficerà di un'aliquota preferenziale dell'IVA (3,8%) per altri 10 anni. Dopo gli Stati, anche il Nazionale ha alla fine rinunciato a una proroga illimitata.

Altro tema che ha occupato il Parlamento è l'accordo internazionale che mira a stabilire un quadro uniforme per lo scambio di dichiarazioni Paese per Paese riguardanti le imprese (ricavi, utili e imposte pagate) con un fatturato superiore ai 750 milioni di euro. Con tale intesa le multinazionali con sede in Svizzera dovranno essere più trasparenti in materia fiscale dal 2018. Le due Camere hanno tuttavia ridotto l'ammontare delle sanzioni.

Il Parlamento si è però occupato anche di temi finanziari. Al termine di lunghi dibattiti e di una conferenza di conciliazione, il Nazionale, contrariamente agli Stati, ha deciso di non concedere ulteriori 10 milioni al progetto informatico dell'amministrazione federale FISCAL-IT e neppure 700'000 franchi supplementari al Ministero pubblico della Confederazione (MPC) nell'ambito della prima aggiunta al preventivo 2017.

Come da regolamento, quando una delle due Camere respinge la proposta di conciliazione sul preventivo della Confederazione oppure su un'aggiunta al medesimo, alla fine prevale la decisione che prevede l'importo più basso. E così è stato.

 

I risultati delle votazioni finali:

Codice penale (Pubblicazione di deliberazioni ufficiali segrete): NAZIONALE 195 : 0 (0); STATI 34 : 7 (3).

Legge federale sulla protezione dai pericoli delle radiazioni non ionizzanti e degli stimoli sonori (LRNIS): NAZIONALE 124 : 69 (2); STATI 42 : 2 (0).

Legge federale sull'istituto amministratore dei fondi di compensazione AVS, AI e IPG: NAZIONALE 129 : 67 (0); STATI 44 : 0 (0).

Legge sull'IVA (LIVA) (aliquota speciale per le prestazioni del settore alberghiero): NAZIONALE 180 : 12 (4); STATI 39 : 0 (5).

Decreto federale concernente il nuovo ordinamento finanziario 2021: NAZIONALE 196 : 0 (0); STATI 44 : 0 (0).

Legge federale sugli aiuti finanziari per la custodia di bambini complementare alla famiglia (disegno 1): NAZIONALE 107 : 87 (1); STATI 25 : 14 (5).

Legge sull'ingegneria genetica (LIG): NAZIONALE 157 : 36 (3); STATI 30 : 13 (1).

Legge federale sulla navigazione aerea (LNA): NAZIONALE 184 : 0 (11); STATI 43 : 0 (1).

Legge sull'aiuto monetario (LAMO) (disegno 1): NAZIONALE 130 : 66 (0); STATI 40 : 4 (0).

Decreto federale che approva gli emendamenti del 2012 del Protocollo della Convenzione sull'inquinamento atmosferico attraverso le frontiere a lunga distanza, relativo ai metalli pesanti: NAZIONALE 193 : 2 (1); STATI 44 : 0 (0).

Accordo multilaterale tra autorità competenti concernente lo scambio di rendicontazioni Paese per Paese, Disegno 1: Decreto federale che approva l'Accordo multilaterale tra autorità competenti concernente lo scambio di rendicontazioni Paese per Paese: NAZIONALE 129 : 64 (3); STATI 37 : 5 (1).

Accordo multilaterale tra autorità competenti concernente lo scambio di rendicontazioni Paese per Paese, Disegno 2: Legge federale sullo scambio automatico internazionale delle rendicontazioni Paese per Paese di gruppi di imprese multinazionali (LSRPP): NAZIONALE 196 : 0 (0); STATI 43 : 0 (1).

Traffico regionale viaggiatori 2018-2021, credito d'impegno, Disegno 1: (Legge sul trasporto di viaggiatori (LTV): NAZIONALE 149 : 45 (2); STATI 43 : 1 (0).

Decreto federale che approva la Convenzione del Consiglio d'Europa sulla prevenzione e la lotta contro la violenza nei confronti delle donne e la violenza domestica: NAZIONALE 136 : 58 (1); STATI 33 : 9 (2).

Legge federale sul numero d'identificazione delle imprese (LIDI): NAZIONALE 194 : 1 (0); STATI 44 : 0 (0).

Decreto federale che approva l'Accordo di Parigi sul clima: NAZIONALE 126 : 63 (5); STATI 40 : 3 (1).

 

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2022 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2022-05-26 19:47:11 | 91.208.130.87