Keystone
SVIZZERA
30.05.2020 - 17:180

Un'altra protesta contro le misure per il coronavirus

Ha avuto luogo oggi a Berna davanti a Palazzo federale. I manifestanti chiedevano un ritorno alla “vecchia” normalità

BERNA - Un'ottantina di persone hanno manifestato questo pomeriggio davanti a Palazzo federale a Berna contro le misure adottate dalla Confederazione per evitare la propagazione del coronavirus. I partecipanti hanno chiesto che la situazione di emergenza sia abbandonata immediatamente.

Su striscioni si poteva leggere "La vecchia normalità ora". I manifestanti hanno fatto appello al rispetto dei diritti fondamentali e si sono opposti alla restrizione delle libertà come quella di riunione.

Per alcuni di loro il coronavirus non è più pericoloso della comune influenza e quindi la situazione di emergenza non sarebbe mai dovuta essere decretata. I movimenti sostenitori di tali idee sono eterogenei. Tra questi si trovano i contrari alla vaccinazione, alle antenne di telefonia mobile, alla globalizzazione o seguaci delle idee esoteriche.

La polizia in un primo tempo ha lasciato che i manifestanti si riunissero e ha poi formato un circolo avvicinandosi per parlare con loro e chiedere l'identità di alcuni.

Il raduno si è poi sciolto. La polizia è rimasta nelle vicinanze di Piazza Federale per evitare un'altra manifestazione.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-07-09 03:52:20 | 91.208.130.86