Archivio Tipress
ZURIGO
26.03.2020 - 11:240

Vendeva dieci mascherine per cento franchi: in manette

Una ventunenne zurighese è stata denunciata per usura

ZURIGO - Non è la prima volta che succede. E non è la prima volta che la polizia arresta qualcuno. Sul web sono di nuovo comparse mascherine di protezione a prezzi esorbitanti. Stavolta si trattava di confezioni da dieci vendute per cento franchi, quando il singolo esemplare normalmente si acquista per cinquanta centesimi.

La venditrice era una ventunenne zurighese, che è finita in manette per usura. La locale polizia cantonale ha avviato un'inchiesta dopo essere incappata in un annuncio online. Un agente in borghese ha finto di essere interessato all'acquisto delle mascherine e ha fissato un incontro con la donna. A quel punto è scattato il fermo.

La ventunenne è stata denunciata al Ministero Pubblico.

 

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-04-05 14:16:41 | 91.208.130.86