AFD
La merce rinvenuta nel furgone.
SCIAFFUSA
20.11.2019 - 15:090

Per «risparmiare tempo» non dichiarano oltre 160 chili di carne

Il furgone è stato notato nelle vicinanze delle cascate del Reno. Al suo interno si trovavano anche 52 chilogrammi di formaggio

SCIAFFUSA - Hanno attraversato il confine tra Germania e Svizzera domenica scorsa, passando per un valico doganale non sorvegliato, senza dichiarare la merce che trasportavano nel furgone. Cifre di un certo peso: si parla infatti di 164 chilogrammi di carne e 52 di formaggio. Tutti destinati all’Italia, motivo per cui - come riferito da un comunicato dell’Agenzia federale delle dogane - i due cittadini italiani hanno deciso di «risparmiare tempo», evitando di compilare i documenti da presentare in dogana.

Il veicolo della coppia è stato notato nel canton Sciaffusa, poco distante dalle cascate del Reno. La targa italiana ha attirato l’attenzione delle guardie di confine, che hanno così dato il via all’ispezione, scoprendo l’importante quantitativo di merci alimentari al suo interno.

La coppia è stata successivamente rilasciata, ma - si legge nel comunicato dell’AFD - ha dovuto depositare una somma in denaro per proseguire il proprio viaggio attraverso la Svizzera.

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-12-08 04:41:47 | 91.208.130.86