20 Minuten
ARGOVIA
06.09.2019 - 12:110

Allarme tubercolosi presso una scuola elementare argoviese

Una allieva di quarta è risultata affetta da tubercolosi polmonare. La direzione della scuola denuncia il rischio di infezione e chiede esami del sangue per tutti gli studenti

AARAU - «Uno studente della classe di suo figlio ha la tubercolosi polmonare». Quando un genitore si trova a leggere queste righe, in una lettera inviata dalla scuola del proprio figlio, non può che rimanere di stucco.

«Esiste un rischio di infezione tra le persone che hanno trascorso più di 8 ore negli ultimi 2 mesi in una stanza con il malato. Poiché suo figlio è stato in contatto, per diverso tempo, con lo studente in questione è necessario eseguire un esame del sangue per determinare se è avvenuto il contagio».

Il caso riguarda un'allieva di quarta di un istituto a Suhr. E tra i 1'350 genitori degli allievi dell'istituto ora aleggia la paura. Solo il 24 ottobre avrà luogo l'esame del sangue. Fino ad allora bisognerà convivere con l'incertezza, nel timore che i propri figli abbiano contratto una malattia che nei casi più gravi può persino risultare fatale.

«Sono preoccupata per la salute di mia figlia e per tutte le altre persone che possono essere state infettate nel frattempo», spiega una mamma a 20 Minuten. A doversi sottoporre al test del sangue saranno tutti i bambini e le persone che negli ultimi due mesi hanno trascorso più di otto ore in compagnia della ragazzina malata.

Contattata sulla vicenda da Keystone-ATS, la direttrice Denise Widmer precisa che vi è la possibilità che «la bambina abbia contratto la malattia durante le vacanze estive». La ragazzina ammalata ha meno di 12 anni e la scuola sta pianificando le misure del caso a stretto contatto con la Lega polmonare e con le autorità cantonali.

550 casi all'anno - La tubercolosi è una malattia causata da determinati tipi di microbatteri che può essere trasmessa per via aerea quando le persone ammalate tossiscono. Secondo l'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP), in Svizzera si registrano circa 550 casi di tubercolosi all'anno, la maggior parte dei migranti. Il contagio può avvenire quando ci si trova per alcune ore nel medesimo locale con una persona infetta. Il contagio è dimostrabile solamente dopo 2 mesi. Ed anche in un simile caso, soltanto tra il 5 e il 10% delle persone si ammalano, perlopiù nel giro di due anni. scrive ancora l'UFSP. I sintomi tipici sono tosse, spesso con espettorato, febbre e perdita di peso. La tubercolosi può essere curata con antibiotici specifici da assumere sull'arco di più mesi. Senza un trattamento adatto, la malattia può avere un decorso letale.

 

20 Minuten
Guarda le 2 immagini
Commenti
 
Monello 1 mese fa su tio
...Mi pare la tbc era scompara da noi !!!...che sia d importazione ?? mi viene un dubbio !....ma sicuramente soliti discorsi tendenziosi immagino !
curzio 1 mese fa su tio
@Monello È un arricchimento culturale! In questo modo si possono rispolverare i vecchi libri di medicina e fare pratica su malattie precedentemente debellate.
spank77 1 mese fa su tio
@Monello Scommettiamo che fra un anno o due lo reintrodurranno nel calendario vaccinale Svizzero ?
dan007 1 mese fa su tio
Bisogna fare le analisi subito non bisogna aspettare
spank77 1 mese fa su tio
@dan007 Mi chiedo perché non propongano il test anche alla popolazione ogni 5 anni...magari ci sono molte Tubercolosi Latenti / dormienti di quello che si pensa....il tempo di incubazione va fino a due anni !
KilBill65 1 mese fa su tio
La scuola Argoviese chiede di fare esami del sangue a gli alunni…..Bene ci sta, per evitare che altri se la prendano…..Ma chi paga le spese?...….
SSG 1 mese fa su tio
@KilBill65 ah già le spese! quindi per non spendere è meglio che ci siano altri casi … così con i soldi risparmiati per l'esame del sangue ci si può comprare l'ultimo modello del telefonino...
spank77 1 mese fa su tio
@SSG Paga il Cantone per i test. Per le cure invece le famiglie. E costano parecchio (ospedalizzazione per alcune settimane).
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-10-17 23:16:35 | 91.208.130.86